Concorso secondaria 2019, insegnanti di ruolo sono esonerati dai 24 CFU

di redazione

item-thumbnail

Il concorso scuola secondaria previsto per il 2019 presenta dei requisiti di accesso molto ampi e particolari. Esaminiamoli. 

Per i posti comuni
  • abilitazione specifica sulla classe di concorso oppure
  •  laurea (con piano di studio completo per l’accesso a quella classe di concorso) e 24 CFU nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche oppure
  • abilitazione per altra classe di concorso o per altro grado di istruzione, fermo restando il possesso del titolo di accesso alla classe di concorso richiesta (no 24 CFU) oppure
  • laurea + 3 anni di servizio svolti negli ultimi otto (no 24 CFU). Si partecipa per una delle classi di concorso per cui si ha  un anno di servizio.

Per i posti di insegnante tecnico-pratico:

  • diploma valido per l’accesso alla classe di concorso richiesta fino al 2024/15 (no 24 CFU) poi abilitazione o laurea triennale

Per i posti di sostegno:

  • requisiti (quelli per i posti comuni oppure quelli per i posti di ITP) più il titolo di specializzazione su sostegno.

Per chi accede solo con la laurea e non raggiunge il requisito delle tre annualità di servizio, i 24 CFU in discipline antropo – psico – pedagogiche ed in metodologie e tecnologie didattiche costituiscono requisito di accesso

N.B. il conseguimento dei 24 CFU non dispensa dai CFU eventualmente mancanti nel piano di studi, che vanno integrati per l’accesso alla classe di concorso specifica.

Scrive una lettrice

Sono una insegnante di scuola secondaria di primo grado assunta a tempo indeterminato e abilitata SSIS nelle vecchie classi di  CONCORSO A31 A32 e A77.
Chi come me vorrebbe partecipare al concorso per insegnare nella scuola secondaria di secondo grado, potrà farlo senza conseguire i 24CFU?
E’ ormai acclarato che i docenti di ruolo possano partecipare ai concorsi per il reclutamento nella scuola. La risposta, alla luce delle modifiche che la Legge di Bilancio 2019 ha apportato al Decreto Legislativo n. 59/2017, è affermativa.
L’art. 5 comma 5 del Decreto afferma infatti “I soggetti in possesso di abilitazione per altra classe di concorso o grado di istruzione sono esentati dal conseguimento dei CFU/CFA di cui ai commi 1 e 2 quale titolo di accesso, fermo restando il possesso del titolo di accesso alla classe di concorso ai sensi della normativa vigente”.
Invia il tuo quesito a [email protected]

Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.
Per le istituzioni scolastiche. Consulenza specifica e risposta garantita. Gratuitamente [email protected]

Versione stampabile
ads ads