Concorso scuola secondaria, “scandaloso che il Ministero faccia uscire calendario con un solo mese di anticipo”. L’affondo di Buondonno (SI)

WhatsApp
Telegram

Le prove scritte per il Concorso ordinario per il reclutamento del personale docente per i posti comuni e di sostegno della Scuola secondaria di I e di II grado – rende noto il ministero dell’Istruzione – si svolgeranno nei giorni 14, 15, 16, 17, 18, 21, 22, 23, 24, 25, 28, 29, 30, 31 marzo e 1, 4, 5, 6, 7, 8, 11, 12, 13 aprile 2022.

Le prove saranno sostenute nella Regione per la quale le candidate e i candidati hanno presentato domanda di partecipazione, e nelle sedi individuate dagli Uffici Scolastici Regionali competenti per territorio. Le classi di concorso non calendarizzate saranno oggetto di successive comunicazioni.

Critiche da Sinistra Italiana tramite il responsabile Scuola, Giuseppe Buondonno: “È veramente scandaloso che, dopo due anni di attesa, il Ministero dell’Istruzione faccia uscire il calendario delle prove con solo un mese di anticipo. In moltissimi casi stiamo parlando, per giunta, di docenti impegnati in supplenze brevi (che, detto per inciso, non vengono pagati da dicembre). Viene da pensare che il governo consideri la legittima aspirazione ad un lavoro stabile, come un capriccio o una corsa a ostacoli. Quando si tratta, invece, di una risorsa indispensabile per la scuola”.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur