Concorso scuola, nuove segnalazioni di errori. Arcangeli: “Il ministro Bianchi riferisca in Parlamento”

WhatsApp
Telegram

Ancora quesiti fuorvianti e imprecisi nel concorso scuola. Così come abbiamo più volte ribadito, le segnalazioni continuano e si allunga, come segnala La Repubblica, la lista dei sottoscrittori dell’appello in cui si chiede un intervento del ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi.

Intervenuto a La Repubblica, Massimo Arcangeli, docente di Linguistica italiana all’Università di Cagliari, spiega: “Il silenzio continua ad essere assordate, noi chiediamo che vengano immediatamente sanati tutti i quesiti errati, ambigui, mal formulati, fuori programma, e che lo si faccia in modo equanime, senza inaccettabili discriminazioni, per tutte le classi di concorso. Il ministro Bianchi riferisca in Parlamento”.

Concorso ordinario secondaria, errori nelle prove scritte. Gli indirizzi del Ministero a cui segnalare

Concorso ordinario secondaria, i candidati AA25 chiedono rettifica errori nei quiz: “Ci aspettiamo umiltà che noi stessi doniamo ai nostri studenti”

WhatsApp
Telegram

Adempimenti dei Dirigenti scolastici per l’avvio del nuovo anno scolastico: scarica o acquista il nuovo numero della rivista per Dirigenti, vicepresidi, collaboratori del DS e figure di staff