Concorso scuola per infanzia e primaria. Candidate sbagliano compilazione domanda, persa possibilità partecipazione

Stampa

Uno dei primi commenti alla pubblicazione degli elenchi delle sedi diposte dagli USR per lo svolgimento del concorso scuola per infanzia e primaria è stato "ma il mio nominativo non c'è per infanzia" o "mi ritrovo per infanzia, ma non per primaria".

Uno dei primi commenti alla pubblicazione degli elenchi delle sedi diposte dagli USR per lo svolgimento del concorso scuola per infanzia e primaria è stato "ma il mio nominativo non c'è per infanzia" o "mi ritrovo per infanzia, ma non per primaria".

E' possibile verificare l'assegnazione delle sedi nei siti degli USR, pubblicazioni che la redazione di Orizzontescuola ha raccolto in questa scheda Concorso scuola docenti. Aule per infanzia e primaria. Aggiornato Calabria

A quanto pare, si sono verificati degli errori nella compilazione della domanda, ossia non è stato correttamente specificato di richiedere la partecipazione sia per infanzia che per primaria e per questo motivo la domanda è stata convalidata solo per uno dei due ordini di scuola indicati.

Ne parlano i candidati nel nostro gruppo di studio Facebook

Purtroppo se l'errore è veramente dipeso dalla errata compilazione della domanda, ha ragione l'USR nel rispondere "avete perso 10 euro", in riferimento alla tassa concorsuale da pagare per ogni classe di concorso alla quale si richiedeva di accedere.

Se invece l'errore è imputabile ad un malfunzionamento del sistema informatico di Istanze on line che, lo ricordiamo, ha fatto i capricci proprio tra il 29 e il 30 marzo a ridosso della scadenza per la presentazione della domanda e in archivio il docente ha la copia della domanda compilata correttamente, allora è possibile che l'USR possa intervenire.

In ogni caso consigliamo di contattare l'USR per verificare i motivi dell'esclusione.

Tutto sul concorso a cattedra

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur