Concorso scuola, Fratelli d’Italia all’attacco: “Bisogna rinviarlo, si mettono a repentaglio tantissime persone”

Stampa

“Il concorso per docenti va assolutamente rinviato: è da incoscienti perseverare, come sta facendo il ministro Azzolina, in un momento nel quale in molte regioni sono ritornate le zone rosse”

Lo dichiarano in una nota congiunta i deputati di Fratelli d’Italia Carmela Ella Bucalo e Paola Frassinetti, rispettivamente responsabile scuola del dipartimento istruzione di Fdi e vicepresidente della commissione Cultura della Camera.

“Non possiamo mettere a repentaglio – si legge nel comunicato – la vita delle persone, l’emergenza epidemiologica è ancora lontana dall’essere risolta, fare muovere e stipare nelle aule delle università, migliaia di concorrenti è altamente rischioso. Fratelli d’Italia in questo particolare momento storico, ha più volte proposto un piano di stabilizzazione per titoli e servizio immediatamente esecutivo. Scelta sensata e soprattutto doverosa, verso tutti quei docenti che da tempo sono inseriti nelle graduatorie. Oggi c’è il rischio concreto, di iniziare un iter e non avere certezza di portarlo a termine: il ministro Azzolina scenda dal piedistallo e guardi in faccia la realtà”, concludono Bucalo e Frassinetti.

Stampa

Acquisisci le indispensabili competenze sulla Didattica digitale integrata. Eurosofia ha creato un ciclo formativo tecnico/pratico