Concorso scuola, entro 2019 bando per concorso ordinario

di redazione
ipsef

item-thumbnail

A dirlo il Ministro Bussetti durante una intervista al Corriere. Nel frattempo si dettano nuove regole, in attesa delle modifiche incluse nella Legge di Bilancio.

Concorsi ordinari entro il 2019

Come rispondere al ricambio generazionale in atto nella scuola? L’allarme è stato lanciato ieri dalla FLCGIL che ha contato 244mila post vacanti che potenzialmente potrebbero creare non pochi disagi al mondo della scuola.

Tanto che il sindacato ha risposto affermando che è necessario assumere anche dalle graduatorie d’istituto. Scetticismo sulle tempistiche dei concorsi a cattedra, banditi in tempo utile per arginare l’emergenza.

Il Ministro Bussetti ha risposto oggi, rilanciando i concorsi come strumento per arginare il fenomeno. Ha, infatti, annunciato che entro il 2019 sarà bandito il concorso ordinario.

Modifiche al concorso

Procedura concorsuale che è in attesa di modifica. Infatti, le attuali procedure per il concorso a cattedra sono in fase di rielaborazione, secondo quanto contenuto nella bozza del DEF che è stata pubblicata dalla nostra redazione.

Tra le novità, l’inserimento delle interrogazioni per materia ai candidati. Procedura che qualcuno ha definito un ritorno al passato. Quindi l’orale si baserà sulla valutazione delle competenze e delle conoscenze.

Inoltre, limiti saranno posti alla mobilità, dato che i vincitori del concorso dovranno restare nella stessa scuola assegnata per 5 anni.

Modifiche anche al FIT che sarà eliminato, quindi, no a 3 anni di formazione dopo il concorso, ma un solo anno. Il concorso, inoltre, diventerà abilitante. Nessun corso universitario per avere l’abilitazione, basterà vincere il concorso.

Modifiche che, al momento, sono una proposta e che subiranno, con molta probabilità, delle modifiche durante i lavori parlamentari all’avvio delle procedure per trasformare il legge il documento di economia e finanza.

Bozza decreto Infanzia e Primaria

In attesa di conoscere i particolari del concorso ordinario per le scuole secondarie, i sindacati hanno divulgato tramite foto, la bozza consegnata dal Ministero questa settimana durante un incontro  per il concorso ordinario Infanzia e Primaria.

Nel testo del decreto, ci sono tutti i particolari delle prove e della tabella di valutazione dei titoli

Concorso infanzia e primaria ordinario, come saranno le prove. Preselettiva su logica, normativa e inglese

Tabella valutazione titoli

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione