Concorso scuola, ulteriori 14mila posti: pubblicato il DPCM. 7.965 per posto comune e 6.473 per il sostegno

WhatsApp
Telegram

Il Ministero della Funzione pubblica ha reso noto il Decreto della presidenza del Consiglio dei Ministri recante autorizzazione al Ministero dell’istruzione e del merito, per l’anno scolastico 2023/2024, ad integrazione dell’autorizzazione rilasciata con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 3 agosto 2023, all’avvio delle procedure concorsuali per ulteriori n. 14.438 posti di personale docente, di cui n. 7.965 su posto comune e n. 6.473 su posto di sostegno.

DPCM 

I posti attualmente banditi da 30.216 che corrispondono a quelli già autorizzati dal MEF con il DPCM del 3 agosto 2023, diventano 44.654 con il DPCM del 15 dicembre 2023.  La scadenza per la presentazione della domanda è fissata (per infanzia-primaria e secondaria) per il 9 gennaio 2024 ore 23:59. Come e dove si presenta la domanda

I 14.438 posti in questione sono quelli rimasti scoperti in seguito alle operazioni di immissione in ruolo 2023/2024, quindi sono  relativi a quelle regioni e classi di concorso dove le graduatorie di merito e le altre graduatorie utili per le immissioni in ruolo, erano insufficienti.

Il Ministero provvederà a ripartire questi posti per classe di concorso/regione. Secondo quanto riferito dai sindacati l’integrazione riguarderà solo le classi di concorso già bandite con DDG n. 2575 e 2576 del 6 dicembre 2023, per classi di concorso già presenti con almeno 3 posti a bando.

I requisiti di accesso concorso infanzia e primaria

I requisiti di accesso concorso secondaria

In una prospettiva più ampia, il 2024 vedrà l’indizione di un secondo concorso per la scuola secondaria, nell’ambito della fase straordinaria dei concorsi PNRR. Il concorso metterà a disposizione circa 11.000 posti, con requisiti di accesso analoghi a quelli del primo concorso, oltre all’integrazione dei 30 CFU per i candidati che li hanno acquisiti o sono in procinto di farlo.

Vuoi prepararti con noi? 

La nostra offerta formativa

Procedure

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri