Concorso scuola e ricorsi: ecco l’avviso del TAR che annuncia eventuali sessioni riservate per chi avrà giudizio di merito favorevole

Stampa

Una scelta inconsueta quella del TAR Lazio, intenzionato a non ammettere con riserva i ricorrenti al concorso scuola 2016, ma a rimandare ad eventuali sessioni aggiuntive quando sarà pronunciato il giudizio di merito.

Una scelta inconsueta quella del TAR Lazio, intenzionato a non ammettere con riserva i ricorrenti al concorso scuola 2016, ma a rimandare ad eventuali sessioni aggiuntive quando sarà pronunciato il giudizio di merito.

Giudizio di merito che, ricordiamolo, potrebbe arrivare anche dopo parecchio tempo rispetto alla richiesta avanzata al TAR.

Abbiamo dato ieri in anteprima la notizia.

Il TAR dovrà tenere conto della necessità di bilanciare le necessità di urgenza di richiedenti con l'interesse pubblico al regolare svolgimento del concorso. Serve inoltre – precisa il TAR – una approfondita valutazione delle nuove tematiche sottoposte a giudizio.

E tuttavia il TAR vuole rassicurare i ricorrenti, affermando che saranno tutelati gli interessi dei ricorrenti, anche con soluzioni alternative all'ammissione con riserva. La soluzione sarebbe un eventuale sessione riservata di esame per coloro che otterranno "decisione giudiziale di merito favorevole".

Le prove scritte del concorso quindi si svolgeranno secondo quanto calendarizzato dal Miur e pubblicato in Gazzetta Ufficiale.

Pubblichiamo l'avviso del TAR, inviato agli Avvocati dei ricorrenti.

L'avviso

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur