Concorso scuola docenti, Unicobas: Grave irregolarità su anonimato in tutta Italia? Vorremmo che il Miur e Cineca chiarissero

di redazione
ipsef

La domanda nasce spontanea ma Cineca (l'Ente in collaborazione con il Miur che si occupa del sistema di gestione della programmazione concorsuale del reclutamento del personale docente) ha comunicato alle commissioni d’esame, del concorso dei docenti, che bisognava aprire le buste per sciogliere l’anonimato?

La domanda nasce spontanea ma Cineca (l'Ente in collaborazione con il Miur che si occupa del sistema di gestione della programmazione concorsuale del reclutamento del personale docente) ha comunicato alle commissioni d’esame, del concorso dei docenti, che bisognava aprire le buste per sciogliere l’anonimato?

Per sciogliere l’anonimato e associare la prova svolta del candidato bisognava appunto aprire le buste ed associare il codice fiscale, nome e cognome con il codice personale assegnato all’insegnante nel sistema informatico.
Le segreterie delle classi di concorso che non hanno effettuato questa operazione, di fatto hanno prodotto un danno gravissimo al candidato che è stato escluso e la sua prova probabilmente ha consentito ad un'altra persona, in modo casuale, di sostenere la prova orale.
Sarebbe, secondo me, necessario e quanto meno doveroso un comunicato stampa del Miur che chiarisse questa situazione, che reputo inquetante e drammatico per i colleghi che non sono stati ammessi alla prova successiva. 

Paolo Latella
insegnante e giornalista
Unicobas Scuola

Versione stampabile
anief anief
voglioinsegnare