Concorso scuola docenti, tribunale ammette docenti con domanda erroneamente cancellata

di redazione
ipsef

La vittoria in tribunale del CONITP che ha presentato ricorso per quei docenti che nonostante avessero tentato di presentare domanda di partecipazione alle prove del concorso tramite polis, hanno avuto esito negativo  e quindi esclusi dalle prove ingiustamente.

La vittoria in tribunale del CONITP che ha presentato ricorso per quei docenti che nonostante avessero tentato di presentare domanda di partecipazione alle prove del concorso tramite polis, hanno avuto esito negativo  e quindi esclusi dalle prove ingiustamente.

Ricordiamo che la procedura di iscrizione al concorso poteva avvenire solo attraverso istanza POLIS.

I ricorrenti in questione, come sostiene il sindacato, "hanno tentato di proporre domanda di partecipazione nei termini previsti dal Bando (30 marzo 2016), provvedendo a versare il dovuto contributo di iscrizione, ma la procedura telematica non si era conclusa per “malfunzionamento del sistema informatico”, pur avendo il sistema generato il PDF della domanda con relativa attribuzione del numero di protocollo, senza che tuttavia fosse inviato ai ricorrenti alcun messaggio di errore"

Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio (Sezione Terza Bis) si è, leggiamo nel comunicato, "definitivamente pronunciando sul ricorso  lo accoglie e ammette i candidati a partecipare alle prove del concorso.

Versione stampabile
anief anief
soloformazione