Concorso scuola docenti. In Trentino prove orali in autunno, immissioni in ruolo nel corso dell’anno scolastico

Stampa

La timeline del concorso scuola docenti in Trentino, realisticamente, parla di uno slittamento delle assunzioni rispetto alla data canonica del 1° settembre. Le procedure sono troppo complesse per poter pensare di poter svolgere tutto l'iter in 4 mesi. 

La timeline del concorso scuola docenti in Trentino, realisticamente, parla di uno slittamento delle assunzioni rispetto alla data canonica del 1° settembre. Le procedure sono troppo complesse per poter pensare di poter svolgere tutto l'iter in 4 mesi. 

Seppure la procedura in Trentino sia regolata da un bando provinciale (la scadenza era fissata per il 6 aprile), molti aspetti sono comuni con quella nazionale.

Sono già state nominate 25 commissioni, per le quali non si sono incontrati i problemi delle altre regioni. Mancano solo alcuni commissari di discipline poco presenti sul territorio.

Le date delle prove scritte saranno pubblicate, anche per il Trentino, il 12 aprile in Gazzetta Ufficiale. Le date coincideranno con quelle nazionali, in modo che non si potesse far domanda sia per il Trentino che per un'altra regione.

Per quanto riguarda le prove orali, sappiamo già che per il Trentino si svolgeranno in autunno, con le nomine in ruolo nel corso dell'anno scolastico.

Realisticamente, si sa già che non si farà in tempo per il 1° settembre. E nelle altre regioni? Le previsioni continuano ad essere quelle di commissioni che faranno in tempo per il 1° settembre, ma si possono già avanzare dubbi sul rispeto di tale tempistica, se si pensa che sarà anche un periodo in cui si svolgeranno gli Esami di Stato, con molti docenti, sia candidati che facenti parte le commissioni, impegnati anche in questa procedura.

Stampa

Eurosofia. Aggiornamento Ata: corso di dattilografia a soli 99 euro. Iscriviti ora