Concorso scuola docenti. Prova scritta computer based, vietati supporti cartacei, c’è un piano di emergenza in caso di guasti?

Stampa

Oggi al via la prima prova scritta del concorso scuola docenti 2016. Si sperimenta per la prima volta la modalità computer based, ma le incognite sono ancora tante, attendiamo i resoconti da parte dei candidati. Il Ministero non ha fatto sapere nulla circa un piano B in caso di guasti e malfunzionamenti, ma siamo sicuri ci sia.

Oggi al via la prima prova scritta del concorso scuola docenti 2016. Si sperimenta per la prima volta la modalità computer based, ma le incognite sono ancora tante, attendiamo i resoconti da parte dei candidati. Il Ministero non ha fatto sapere nulla circa un piano B in caso di guasti e malfunzionamenti, ma siamo sicuri ci sia.

Prova computer based.

  • 6 quesiti a risposta  aperta; 2 quesiti articolati ciascuno in 5 risposta chiusa, volti a verificare la comprensione in lingua straniera.
  • lo svolgimento della prova per i candidati che concorrono per le classi di concorso in lingua straniera, che si svolgerà interamente in lingua e consisterà in 8 quesiti a risposta aperta;

Il MIUR ha pubblicato un video tutorial relativo alla prove scritte, suddiviso in 2 parti: una premessa e la prova. Si tratta di un'utile guida che illustra ai candidati cosa devono fare o non fare dall'ingresso in aula sino alla fine della prova.

Mettiamo in evidenza che " è vietato avvalersi di supporti cartacei per lo svolgimento delle prove..". Tale disposizione preoccupa i candidati, soprattutto per le materie tecnico scientifiche, per le quali potrebbe esserci necessità di schemi, calcoli. Una mortificazione che i candidati dicono di aver già subito durante le prove di ingresso per l'accesso al TFA. Di sicuro il divieto di supporto cartaceo è volto ad eliminare ogni strumento che potrebbe consentire scambi e confronti tra i candidati.

Parliamo del piano di emergenza. Nel video tutorial per commissioni e comitati di vigilanza non si accenna alle possibili problematiche che potrebbero presentarsi (black out energia elettrica, guasti vari), ma siamo certi che un piano di emergenza sarà stato predisposto.

Tutto sul concorso a cattedra

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur