Concorso scuola docenti. Prova orale: delega per estrazione traccia

di redazione
ipsef

E' possibile che i candidati ammessi a sostenere la prova orale del concorso scuola docenti in via di svolgimento deleghino persona di fiducia per le operazioni connesse all'estrazione della traccia nel giorno ed ora stabiliti.

E' possibile che i candidati ammessi a sostenere la prova orale del concorso scuola docenti in via di svolgimento deleghino persona di fiducia per le operazioni connesse all'estrazione della traccia nel giorno ed ora stabiliti.

E' quanto dispone l'Ufficio Scolastico Regionale dell'Emilia Romagna con apposita nota.

La persona delegata dovrà perciò presentarsi nella sede assegnata munita di una delega sottoscritta dal candidato, unitamente al documento d'identità di quest'ultimo e proprio.

Per quanto riguarda le altre regioni, meglio chiedere all'USR, ma non dovrebbero esserci ostacoli. La disposizione potrebbe essere utile soprattutto per coloro che svolgono la prova in regione diversa dalla propria, come avevamo già anticipato in questa risposta della rubrica di consulenza http://chiediloalalla.orizzontescuola.it Concorso scuola docenti. Prova orale: delega a persona di fiducia per estrazione traccia

Ricordiamo infatti che ciascun candidato estrae la traccia su cui svolgere la prova 24 ore prima dell'orario programmato per la propria prova. Le tracce sono predisposte da ciascuna commissione in numero pari a tre volte quello dei candidati ammessi alla prova.. Le tracce estratte sono escluse dai successivi sorteggi. Concorso scuola docenti prova orale. Come si svolge, cosa studiare, sorteggio della traccia, esempi di lezioni simulata per infanzia, primaria e classi di concorso secondaria

Tutto sul concorso a cattedra

Versione stampabile
anief anief
soloformazione