Concorso scuola docenti. Prova orale: conoscenza contenuti, capacità di trasmetterli e di progettazione, competenza sulla lingua i criteri di valutazione. Al via dalla prossima settimana

Stampa

Sulla base di quali criteri saranno valutate le prove orali del concorso a cattedra, che avranno inizio la prossima settimana?

Sulla base di quali criteri saranno valutate le prove orali del concorso a cattedra, che avranno inizio la prossima settimana?

Quasi nessuna commissione ha ancora pubblicato le griglie di valutazione per la prova orale, ma un primo esempio viene offerto in Veneto dalla commissione per la classe di concorso A040 Scienze e tecnologie elettriche ed elettroniche.

Il punteggio massimo della prova è 40/40. Il punteggio minimo per il superamento 28/40.

La griglia di valutazione presenta 4 criteri, con i vari descrittori:

Padronanza dei contenuti delle discipline, a cui vengono assegnati fino a 12 punti

Capacità didattica di trasmettere i contenuti fino a 12 punti

Capacità di progettazione didattica fino a 10 punti

Competenza sulla lingua fino a 6 punti.

Da questa griglia emerge che la prova di lingua ha un peso relativo (anche senza punteggio la prova orale potrebbe comunque essere superata), mentre una padronanza ampia, approfondita e interdisciplinare farà la differenza di voto, e di conseguenza di posizione in graduatoria.

In attesa di leggere le altre griglie

Classe A40 – Scienze e tecnologie elettriche ed elettroniche Griglia di valutazione per l'attribuzione del punteggio della prova orale

Classe A032

Tutto sul concorso a cattedra

Stampa

Acquisisci 6 punti con il corso Clil + B2 d’inglese. Contatta Eurosofia per una consulenza personalizzata