Concorso scuola docenti. Pittoni: valorizzare esperienza con 1 punto per ogni anno di insegnamento

WhatsApp
Telegram

«Va presa in considerazione la proposta del Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione (CSPI) di portare a 1 punto la valutazione di ogni anno di servizio degli insegnanti precari per il prossimo concorso.

«Va presa in considerazione la proposta del Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione (CSPI) di portare a 1 punto la valutazione di ogni anno di servizio degli insegnanti precari per il prossimo concorso.

L'esperienza ha il suo peso nella formazione dei docenti, per cui appare del tutto inadeguata l'indicazione ministeriale di offrire solo 0.5 punti l'anno».

Lo afferma Mario Pittoni, responsabile federale Istruzione della Lega Nord.

«Trovo senza senso – aggiunge Pittoni – le polemiche di questi giorni, tese a stabilire se vengano prima gli interessi degli studenti o quelli degli insegnanti.

Ovvio che al primo posto debbano esserci gli studenti, ai quali va garantito un corpo docente all'altezza della situazione. Ma la qualità dell'insegnamento passa per la stabilizzazione dei docenti più titolati ed esperti, cosa che costituisce interesse primario anche dei docenti.

A preoccuparmi – conclude Pittoni – è invece chi spinge soltanto sui titoli, facendo pensare ad altri tipi di interesse…».

 

 

WhatsApp
Telegram

Concorso per dirigenti scolastici. Corso preparazione: 285 ore di lezione, simulatore Edises con 14mila quiz e modulo informatica. Nuova offerta a 299 euro