Concorso scuola docenti, Giannini: decreto per aumenti retribuzioni commissari entro 31. Pagamento fine lavori

di redazione
ipsef

Sarà pronto entro il 31 luglio il decreto attuativo volto ad adeguare il compenso dei commissari d'esame al concorso per insegnanti, da settimane al centro di polemiche.

Sarà pronto entro il 31 luglio il decreto attuativo volto ad adeguare il compenso dei commissari d'esame al concorso per insegnanti, da settimane al centro di polemiche.

Lo ha detto all'ANSA il ministro per l'Istruzione, l'Università e la Ricerca, Stefania Giannini che risponde alle polemiche di questi giorni lanciate dall'ANIEF e dalla Gilda degli Insegnanti che ponevano l'accento sul mancato aumento delle retribuzioni come promesse dal Governo.

In questi giorni, inoltre, ci sonon state commissioni che si sono dimesse in toto, riaprendo la questione delle correzioni degli elaborati degli aspiranti docenti.

"Stiamo lavorando e il decreto sarà pronto entro il 31 luglio, nel pieno rispetto tempi: il pagamento è previsto a fine lavori e non c'è nessun elemento che possa indurre timori e polemiche", ha detto il ministro. Il provvedimento, ha precisato il ministro, "assegna il compenso ai commissari che hanno affrontato un lavoro di valutazione straordinario per qualità e che finiranno tra i primi e metà agosto". Giannini ha quindi osservato che "il decreto attuativo è in piena fase di completamento, in un processo che richiede tempo e per il quale sono necessari dei passaggi": è stato inviato 20 giorni fa e la firma è attesa a giorni".

Versione stampabile
anief anief
soloformazione