Concorso scuola docenti, è già caos. Notizia sui social: in alcune sedi intervengono i carabinieri, riscontrate irregolarità. Ministero smentisce

WhatsApp
Telegram

Parte con il piede sbagliato il concorso scuola docenti? Oggi la prima prova scritta, ma ci viene segnalato che in alcune sedi sarebbero state allertate le forze dell'Ordine per presunte irregolarità. 

Parte con il piede sbagliato il concorso scuola docenti? Oggi la prima prova scritta, ma ci viene segnalato che in alcune sedi sarebbero state allertate le forze dell'Ordine per presunte irregolarità. 

La notizia corre sui social, ma è ancora tutta da verificare.

C'è chi dice che le forze dell'ordine siano state chiamate per mettere a verbale la mancanza della commissione e delle griglie di valutazione, chi perchè mancano i verbali. Segnalate alcune scuole del Lazio e della Sicila.

Sulle griglie di valutazione era intervenuta stamattina l'On. Malpezzi (PD): "Da quando le griglie di valutazione sono pubbliche in un concorso?" a chi le chiedeva perchè non siano state ancora definite. In realtà nel concorso 2012 i criteri per la stesura delle griglie di valutazione da parte delle commissioni furono emanati dal Ministero prima della prova scritta, in modo da permettere ai candidati di avere almeno dei parametri generali ai quali riferirsi. Poi magari ogni commissione avrà fatto storia a sè, ma una indicazione ministeriale c'era stata. E in ogni caso alle richieste dei candidati, portate avanti dal M5S, lecite o meno, non è stata mai fornita una risposta ufficiale da parte del Ministero.

L'On. Chimienti su Tweeter chiede di conoscere con certezza quali siano le scuole in cui stanno intervenendo i carabinieri.

Vi terremo aggiornati in tempo reale sull'evolversi della situazione.

ore 10.55 Il Ministero smentisce Concorso scuola docenti. Miur: partito regolarmente, no caos. "Smettiamola"

Tutto sul concorso a cattedra

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur