Concorso scuola docenti 2016, non tutti gli ammessi con riserva hanno diritto all’assunzione. Sentenze

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Concorso scuola docenti 2016: l’ufficio Scolastico Emilia Romagna puntualizza chi sono i docenti inseriti con riserva che hanno diritto all’assunzione. 

Con le sentenze N. 9279/2019 R.G. 4536/2016 e N. 9261/2019 R.G. 4449/2016, il TAR Lazio (Sezione Terza Bis) ha stabilito che “la partecipazione al concorso deve essere consentita a tutti coloro che non hanno mai avuto la possibilità di intraprendere un percorso abilitante “ordinario” (e, quindi, per tutte le classi per le quali non sia stato almeno astrattamente possibile conseguire l’abilitazione stessa in via ordinaria, ovvero all’esito di un percorso aperto ad ogni interessato)” e che “La domanda deve, invece, essere rigettata per i ricorrenti non rientranti nella citata categoria, per i quali, al contrario, non si estende il descritto giudicato di annullamento e il collegio non ritiene sussistenti adeguate ragioni per consentire la partecipazione a una procedura concorsuale in
assenza del titolo abilitativo”.

Ad avviso dell’Ufficio Scolastico, oltre che per coloro i quali hanno conseguito la laurea in un periodo antecedente all’attivazione dei percorsi abilitanti e tali percorsi non siano stati attivati per le classi di concorso cui potevano accedere, è possibile che tali sentenze siano estensibili ai ricorrenti che abbiano conseguito la laurea dopo l’attivazione dei percorsi abilitanti.

Il provvedimento

Versione stampabile
anief banner
soloformazione