Concorso scuola abilitati: specializzandi sostegno entro giugno 2018 hanno uno svantaggio di 6 punti se vogliono partecipare anche a posto comune

WhatsApp
Telegram

Il bando per la procedura riservata ai docenti in possesso di abilitazione, atteso per la prossima settimana, prevede la possibilità di partecipare sia alla classe di concorso specifica che al concorso per il sostegno, se in possesso del titolo di specializzazione per il grado di scuola richiesto.

CHI PUO’ PARTECIPARE CON RISERVA

Il titolo di accesso deve essere in possesso entro il 31 maggio 2017 (solo per gli IT a quella data deve esserci anche l’iscrizione in GaE o II fascia delle graduatorie di istituto) con alcune eccezioni. I casi dei docenti ammessi con riserva sono elencati nel decreto del 15 dicembre 2017:

Sono ammessi con riserva i docenti che:

  • conseguono il titolo di specializzazione per le attività di sostegno entro il 30 giugno 2018 (Specializzazione Sostegno III ciclo);
  • hanno conseguito il titolo abilitante o la specializzazione sul sostegno all’estero entro il 31 maggio 2017 e presentano al Miur la relativa domanda di riconoscimento, entro la data di presentazione delle istanze di partecipazione al concorso;
  • possiedono i requisiti di partecipazione per effetto di provvedimenti giudiziari non definitivi (in attesa quindi della sentenza di merito)

DOCENTI CHE STANNO FREQUENTANDO CORSO DI SOSTEGNO E PARTECIPERANNO CON RISERVA: punteggio per il titolo

Per quanto riguarda i docenti che attualmente stanno frequentando la Specializzazione sostegno III ciclo, si apre un problema nella tabella di valutazione dei titoli, qualora volessero partecipare anche al concorso per la classe di concorso comune.

Il problema è stato sollevato

dai corsisti dell’ Università di Roma Tre. In base alle attuali disposizione tali docenti non potrebbero usufruire dei 6 punti previsti dalla tabella di valutazione dei titoli per il diploma di specializzazione su sostegno, perché dovrà essere conseguito entro la data di scadenza di presentazione della domanda.

“Come i colleghi già specializzati, non essendo a noi imputabile che il concorso su posto comune non venga bandito dopo che avremo conseguito la specializzazione, chiediamo di farci assegnare il punteggio relativo al titolo di sostegno, anche se entro il termine scadenza presentazione domanda, 22 marzo, il titolo ovviamente non sia stato ancora conseguito”

6 PUNTI IN MENO FANNO LA DIFFERENZA PER L’IMMISSIONE IN RUOLO

Inutile dire quanto potranno incidere 6 punti nella costituzione delle future graduatorie di merito. Da una parte si ammette il ritardo nell’attivazione del corso (e l’aver preventivato con largo anticipo la partecipazione dei corsisti con riserva ha fatto sì che alcune Università l’abbiano considerata comodamente come data ordinaria, e non straordinaria), dall’altra c’è un bug nella tabella dei titoli.

Tra l’altro la discriminazione potrebbe nascere nei confronti dei colleghi che hanno frequentato lo stesso corso, ma presso Università che sono riuscite a concludere tutto il percorso entro la data di scadenza per la presentazione delle domande, posta al 22 marzo 2018.

Scarica la tabella di valutazione dei titoli

Tutto sul concorso 2018 abilitati

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur