Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Concorso scuola 2024, se non dovesse concludersi in tempo i posti verranno coperti da supplenti delle GPS?

WhatsApp
Telegram

Già da aprile le prime convocazioni per le prove orali del concorso scuola 2024. Tuttavia i tempi, per vari motivi, potrebbero anche dilatarsi, creando qualche dubbio a proposito delle previste immissioni in ruolo previste proprio da queste procedure.

Si è parlato del tema anche durante il Question Time in diretta su OS TV del 19 aprile. In particolare, un utente ha chiesto: Se la fase concorsuale non dovesse concludersi entro luglio, i posti messi a bando verranno coperti dalle supplenze dalle GPS o come?”

Se la fase concorsuale non dovesse concludersi entro luglio, i posti vacanti verranno ricoperti da supplenze perché si aspetterebbe la conclusione della procedura concorsuale“, ha spiegato in diretta Caterina Bufanini.

L’immissione straordinaria da prima fascia sostegno potrebbe avvenire solo se residuassero dei posti dall’immissione concorsuale“, ha aggiunto.

Alcuni chiarimenti sui tempi previsti per il concorso PNRR fase straordinaria

Di solito le immissioni in ruolo del personale docente si svolgono nelle ultime due settimane di luglio, con strascichi fino al 31 agosto (dal 1° settembre scatta l’assunzione giuridica).

Tuttavia va considerato che nella timeline diffusa dal Ministero per il raggiungimento del primo scaglione del target la data ultima non è settembre bensì dicembre 2024.

Questo complica – non poco – le procedure di assunzione che, in via straordinaria, potrebbero proseguire anche oltre il 1° settembre e quindi si avrebbe più tempo per la conclusione delle procedure da concorso e pubblicazione delle relative graduatorie di merito.

Tuttavia è ancora molto presto per poter ragionare su questi aspetti. Tante convocazioni sono già arrivate e tante ne arriveranno nei prossimi giorni, ma certamente non può esserci un quadro della pubblicazione delle graduatorie di merito.

IL quesito piuttosto sarà: questi posti verranno offerti da GPS perché le assunzioni da concorso slitteranno al 2023 (inverosimile, data la possibilità fino a dicembre 2023) o da graduatorie di istituto con clausola di rescissione nel momento in cui si individua il vincitore del concorso (possibile, ma ad oggi non ha nessun fondamento).

Le immissioni in ruolo dai concorsi precedenti

Bisogna inoltre considerare l’esistenza delle graduatorie dei concorsi del 202o. Il decreto PA BIS infatti ne ha decretato lo scorrimento in coda alle graduatorie del concorso PNRR che ha la priorità ma non ha indicato i tempi.

Pertanto ci sono ancora degli aspetti da chiarire sulla tempistica, fino a quando sarà possibile attendere le graduatorie, quando si considererà raggiunto l’obiettivo PNRR. Si tratta di una questione complessa, che deve contemperare vari diritti.

Sappiamo che tante commissioni stanno lavorando velocemente per cercare di avere le graduatorie di merito in tempo ma è difficile anticipare i tempi.

Si consideri ad es. che per il concorso di ed. motoria alla primaria, in cui il numero dei candidati è esiguo rispetto ai concorsi PNRR, non sono state ancora prodotte le graduatorie anche in regioni dove le prove orali si sono concluse da tempo.

ASCOLTA CATERINA BUFANINI AL MINUTO 18:47 

TUTTE LE RISPOSTE

Le risposte ai quesiti

È possibile inviare un quesito all’indirizzo [email protected] (non è assicurata risposta individuale ma la trattazione di tematiche generali)

WhatsApp
Telegram
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri