Concorso scuola 2018 per abilitati: i consigli per prepararsi all’esame orale. Fallo con soloformazione.it

di redazione

item-thumbnail

Concorso scuola 2018: parte il primo round per docenti abilitati.

É infatti in arrivo il primo dei tre concorsi previsti per il 2018; il decreto inerente è stato firmato l’1 febbraio scorso.

Le domande di partecipazione al concorso si potranno presentare dalle ore 9.00 del 20 febbraio prossimo fino alle 23.59 del 22 marzo, secondo le modalità informatiche che verranno illustrate nei prossimi giorni dal Miur, che predisporrà anche un sito dedicato al concorso.

Per la valutazione della prova orale e dei titoli, la Commissione ha a disposizione un punteggio massimo pari rispettivamente a 40 punti e a 60 punti. La prova orale non prevede un punteggio minimo.

La prova orale è divisa in tre parti:

  1. La prima parte è di natura didattico-metodologica e consiste in una lezione simulata e nella spiegazione delle scelte didattiche e metodologiche in relazione ai contenuti disciplinari e al contesto scolastico indicati dalla commissione.La prova orale per i posti comuni, distinta per ciascuna classe di concorso, ha per oggetto il programma di cui all’Allegato A del DM n. 95 del 2016.
  2. La prova orale valuta altresì la capacità di comprensione e conversazione nella lingua straniera prescelta dal candidato almeno al livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue. Per le classi di concorso di lingua straniera la prova orale si svolge interamente nella lingua stessa, inclusa l’illustrazione delle scelte didattiche e metodologiche in relazione ai contenuti disciplinari indicati dalla commissione.La Commissione assegna alla valutazione della capacità di comprensione e conversazione nella lingua straniera un punteggio massimo di 3 punti quale quota parte dei 40 disponibili.
  3. Nella prova orale si valuta anche la padronanza delle discipline in relazione alle competenze metodologiche e di progettazione didattica e curricolare, anche mediante l’utilizzo delle tecnologie informatiche normalmente in uso presso le istituzioni scolastiche. Per le conoscenze informatiche la Commissione assegna un punteggio massimo di 3 punti quale quota parte dei 40 disponibili.

Gli strumenti per prepararsi con successo all’esame orale

Per ottenere il massimo del punteggio all’esame, è consigliabile lo studio delle metodologie didattiche, progettazione didattica e curriculare, inerenti la propria classe di concorso.

Inoltre, ogni master di primo o secondo livello posseduto è valutato 1,5 punti (fino a un massimo di 3 titoli).

Per esercitazioni con la conversazione in inglese, un ottimo strumento è LiveTeacher: è possibile dialogare online con un insegnante madrelingua inglese, via telefono o Skype.

Le sessioni durano circa mezz’ora, una singola sessione ha un costo di 9 euro, e sono previsti anche pacchetti scontati di più sessioni.

La teacher durante la conversazione permette di perfezionare la pronuncia, la fluidità e scioltezza della lingua inglese.

Inoltre, possedere una certificazione linguistica C1 dà diritto a 6 punti, e una C2 a 9 punti.

Per le conoscenze informatiche, è bene avere un’adeguata preparazione sull’uso delle tecnologie in uso a scuola che potrebbero essere:

  • fondamenti ICT;
  • sicurezza informatica;
  • uso di internet;
  • uso di programmi di scrittura, fogli di calcolo, presentazioni multimediali;
  • uso della Lim.

Per avere informazioni in modo gratuito su come preparare al meglio la prova orale, puoi contattare lo staff di soloformazione.it, che ti fornirà consigli, soluzioni e ogni tipo di informazione sul concorso scuola 2018.

PARLA ORA CON I NOSTRI CONSULENTI

 

Per informazioni e iscrizioni chiama lo 02 87199126

Segui la nostra pagina facebook per restare aggiornato sulle nostre offerte formative.

https://www.facebook.com/soloformazione.it/

Versione stampabile
Argomenti: