Concorso riservato dirigenti scolastici, valido per chi ha un contenzioso pendente. Iscrizioni entro il 27 gennaio. La guida

WhatsApp
Telegram

Il Ministero dell’Istruzione e del Merito ha pubblicato l’Avviso che reca le modalità di presentazione delle domande di partecipazione alla procedura riservata di reclutamento per i dirigenti scolastici, alla quale possono candidarsi alcune categorie di partecipanti al concorso ordinario bandito nel 2017.

Il corso è riservato ai partecipanti del concorso del 2017, con specifiche condizioni: coloro che hanno proposto ricorso legale per il mancato superamento delle prove scritte od orali, o che hanno superato le prove grazie a provvedimenti giurisdizionali cautelari.

Scadenza della domanda: I candidati possono presentare le loro domande esclusivamente online entro il 27 gennaio 2024. È necessario possedere credenziali SPID, CIE, CNS, eIDAS o un’utenza valida per l’accesso ai servizi del Ministero dell’istruzione. Le domande devono essere compilate sul sito www.miur.gov.it.

Costi: La procedura selettiva prevede due versamenti: il primo di 350 euro per la copertura dei costi della procedura selettiva e il secondo di 1.500 euro per i costi dell’attività formativa. I costi sono interamente a carico dei partecipanti.

Candidati con disabilità: I candidati con esigenze specifiche, in caso di disabilità o disturbi specifici di apprendimento, devono inviare una certificazione medica al Ministero dell’Istruzione almeno dieci giorni prima dell’inizio della prova.

Prove di accesso: Le prove di accesso variano in base alla condizione del candidato: una prova scritta a risposta chiusa per chi ha proposto ricorso per il mancato superamento della prova scritta, e un colloquio orale per chi ha proposto ricorso per il mancato superamento della prova orale.

Valutazione: I punteggi sono attribuiti per ciascuna materia, con un punteggio complessivo minimo di 60/100 per superare la prova.

Titoli valutabili: I candidati possono dichiarare i titoli valutabili posseduti alla data del 29 dicembre 2017.

Corso intensivo di formazione: I candidati che superano la prova di accesso e pagano il contributo possono partecipare al corso, che dura 120 ore e non prevede esonero dal servizio. Il corso è organizzato dal Ministero dell’istruzione e degli Uffici Scolastici Regionali, in collaborazione con università e altri enti.

Prova finale e inserimento nelle graduatorie: Dopo la frequenza obbligatoria di almeno il 75% del corso, i candidati sostengono una prova finale. I superati vengono inseriti in un elenco graduato, che sarà aggiunto alla graduatoria di merito del concorso del 2017.

Immissioni in ruolo: Le immissioni in ruolo sono effettuate fino al 40% dei posti annualmente assegnabili, dando priorità alla graduatoria del concorso ordinario. I posti rimanenti vengono assegnati dalla graduatoria del concorso riservato

AVVISO [PDF]

DECRETO [PDF]

GUIDA UFFICIALE Ministero [PDF]

La nostra offerta formativa

Corso di preparazione alle prove con simulatore per la preselettiva

Il corso nella sua interezza è composto da:

  • 122 lezioni (290 ore di video lezioni)
  • slide di tutte le videolezioni
  • Simulatore per la prova preselettiva con 14000 domande, messo a disposizione dalla casa editrice Edises
  • I numeri della rivista online “La dirigenza scolastica” pubblicati nel 2021/22
  • 200 pagine di aggiornamento normativo – Marzo 2023

Descrizione completa e acquisto (299 euro)

Concorso a Dirigente, 14 seminari online per affrontare la preselettiva e ripassare gli argomenti del concorso – 2° edizione

WhatsApp
Telegram

Concorsi PNRR: prove scritte: 11-12 marzo infanzia e primaria, 13-19 marzo secondaria. Preparati al rush finale con EUROSOFIA