Concorso: prove scritte (11 e 12 febbraio) rinviate a dopo le elezioni

Di Lalla
Stampa

Lalla – Si delinea sempre più ciò domani il Ministero chiarirà con apposito avviso sul sito del Miur. Stamattina il Ministero aveva detto, come giustamente anticipato da Orizzonte Scuola, che le prove slittavano alla fine del calendario previsto. Dato l’appuntamento delle elezioni politiche previsto per il 24 e 25 febbraio, è necessario rimandare a dopo.

Lalla – Si delinea sempre più ciò domani il Ministero chiarirà con apposito avviso sul sito del Miur. Stamattina il Ministero aveva detto, come giustamente anticipato da Orizzonte Scuola, che le prove slittavano alla fine del calendario previsto. Dato l’appuntamento delle elezioni politiche previsto per il 24 e 25 febbraio, è necessario rimandare a dopo.

Il Ministro lo ha confermato a margine dell’iniziativa di presentazione della Carta dello Studente nel pomeriggio.

In ogni caso verrà rispettato il calendario già previsto con infanzia e A017 in una giornata e Primaria e A033 nell’altra giornata.

Le parole del Ministro ‘E’ facile parlare ora e non prima. Ci sono 11 regioni bloccate per neve e una situazione complicata per la mobilita’”.

Concorso a cattedra: le nuove date prove scritte saranno comunicate il 12 febbraio
Come comportarsi per i permessi richiesti 
Causa maltempo rinviate le prove scritte del concorso

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia