Concorso per 250 Vigili del Fuoco: pubblicato il bando aperto anche ai cittadini civili

di redazione

item-thumbnail

Os consiglia Edises: tutte le risorse di studio per prepararsi al concorso. Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il concorso per 250 Vigili del Fuoco. Il concorso è aperto anche ai cittadini civili: il 10 per cento dei posti, infatti, non è riservato a chi ha prestato servizio nelle Forze armate o come volontario nei vigili del Fuoco.

Consulta e scarica il Bando di concorso completo di allegati

La domanda di partecipazione al concorso va inviata entro il 15 dicembre 2016 esclusivamente seguendo la procedura di iscrizione online disponibile sul sito del Dipartimento dei Vigili del fuoco all’indirizzo https://concorsi.vigilfuoco.it.

Possono partecipare al concorso i cittadini italiani in possesso dei seguenti requisiti:

  • Godimento dei diritti politici
  • Età non superiore a 30 anni; per gli iscritti da almeno un anno negli elenchi del personale volontario del CNVVF il limite massimo di età è di 37 anni, con esclusione di qualsiasi elevazione
  • Possesso di requisiti psico-fisici e attitudinali stabiliti nel D.M. 11 marzo 2008, n. 78
  • Possesso del titolo di studio della scuola dell’obbligo
  • Possesso di qualità morali e di condotta
  • Non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione ovvero non essere stati dichiarati decaduti dall’impiego stesso

Le prove d’esame

Il bando prevede le seguenti prove d’esame:

  • Prova preselettiva
  • Prova motorio-attitudinale
  • Colloquio
  • Valutazione dei titoli di merito
  • Accertamento dei requisiti di idoneità psico-fisica e attitudinale

Per una preparazione efficace alle prove concorsuali consigliamo il kit completo per il concorso 250 Vigili del fuoco.

Il kit comprende:

In omaggio con il kit

Resta aggiornato sulle principali scadenze del concorso: consulta il nostro calendario

Iscriviti al nostro gruppo Facebook Concorso Vigili del Fuoco 2016 – Gruppo di studio

Il punteggio delle prove concorsuali

Per la valutazione delle prove di esame e dei titoli il punteggio massimo complessivo rimane di 100 punti, corrispondente alla somma dei seguenti punteggi massimi attribuiti a ciascun elemento di valutazione:

  1. prova motorio-attitudinale: il punteggio passa da 60 a 50 punti
  2. colloquio: il punteggio è 35 punti

Per ulteriori dettagli sul concorso leggi l’approfondimento sul blog Edises

Versione stampabile
Argomenti: