Concorso ordinario secondaria, tabelle valutazione prova orale [BOZZE]

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il concorso ordinario secondaria, il cui bando è atteso tra poche settimane, prevede eventuale preselettiva, due prove scritte e una orale per i posti comuni, una prova scritta e una orale per i posti di sostegno.

I requisiti di accesso al concorso ordinario secondaria

Le prove

Scarica bozza programmi, Allegato A

Concorso ordinario, quando sapremo se ci sarà la preselettiva

Per la procedura relativa ai posti comuni sono previste le seguenti prove:

due prove scritte;
una prova orale.
Per i posti di sostegno:

una prova scritta;
una prova orale
Posti comuni: prima prova scritta

La prima prova scritta ha l’obiettivo di valutare il grado di conoscenze e competenze del candidato sulle discipline afferenti alla classe di concorso.
Nel caso di classi di concorso riguardanti le lingue e culture straniere, la prova deve essere prodotta nella lingua prescelta.

La prova è superata dai candidati che conseguono il punteggio minimo di sette decimi o equivalente.

Il superamento della prova è condizione necessaria perché sia valutata la prova successiva.

Corso di preparazione al concorso Secondaria di I e II grado

Posti comuni: seconda prova scritta

La seconda prova scritta per i candidati a posti comuni ha l’obiettivo di valutare il grado delle conoscenze e competenze del candidato sulle discipline antropo-psico-pedagogiche e sulle metodologie e tecnologie didattiche.

La prova è superata dai candidati che conseguono il punteggio minimo di sette decimi o equivalente.

Il superamento della prova è condizione necessaria per accedere alla successiva prova orale.

Posti sostegno:  prova scritta

La prova ha l’obiettivo di valutare il grado delle conoscenze e competenze del candidato sulla pedagogia speciale, sulla didattica per l’inclusione scolastica e sulle relative metodologie.

La  prova è superata dai candidati che conseguono il punteggio minimo di sette decimi o equivalente.

Il superamento della prova  è condizione necessaria per accedere alla prova orale.

Prova orale

La prova  consiste in un colloquio che ha l’obiettivo di valutare il grado delle conoscenze e competenze del candidato nelle discipline facenti parte della classe di concorso, di verificare la conoscenza di una lingua straniera europea almeno al livello B2 del quadro comune europeo, nonché
il possesso di adeguate competenze didattiche nelle tecnologie dell’informazione e della comunicazione.

La prova orale comprende anche quella pratica, ove gli insegnamenti lo richiedano.

La  prova è superata dai candidati che conseguono il punteggio minimo di sette decimi o equivalente.

Concorsi scuola, accertamento delle competenze linguistiche è solo in inglese. Riferimento normativo

Concorso ordinario secondaria: chi supera tutte le prove avrà l’abilitazione

Le tabelle di valutazione della prova orale  [BOZZE]

Tabella prova orale posto comune

Tabella prova orale posto di lingua inglese

Tabella prova orale posto sostegno

Criteri prova pratica

Versione stampabile