Concorso ordinario secondaria, serve autocertificazione assenza sintomi COVID. Modello Ministero

WhatsApp
Telegram
#insegnanti #dad

Concorso ordinario per la scuola secondaria, bandito con DD n. 499 del 21 aprile 2020 e modificato con Decreto n. 23 del 5 gennaio 2022 dopo la semplificazione delle prove operata dal Decreto Sostegni bis. Dal 14 marzo al via le prove scritte: cosa è necessario portare con sé.

Quando e dove presentarsi

Le operazioni di identificazione avranno inizio alle ore 08.00 per il turno mattutino e alle ore 13.30 per il turno pomeridiano. Il turno mattutino è previsto dalle 9:00 alle 10.40 e il turno pomeridiano dalle 14:30 alle 16:10.

Le prove saranno sostenute nella Regione per la quale le candidate e i candidati hanno presentato domanda di partecipazione, nelle sedi individuate dagli Uffici Scolastici Regionali competenti per territorio.

Le sedi finora individuate

Le classi di concorso non calendarizzate saranno oggetto di successive comunicazioni.

Cosa portare il giorno della prova

  • documento di riconoscimento in corso di validità
  • codice fiscale
  • ricevuta di versamento del contributo di segreteria
  • green pass prescritto dal protocollo di sicurezza, adottato Ministero dell’Istruzione Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione Direzione generale per il personale scolastico con Ordinanza Ministeriale 21 giugno 2021, n. 187, pubblicato sul sito del Ministero, nonché della normativa vigente in materia di “certificazione verde”. Concorso ordinario scuola secondaria: accesso tramite green pass base (vaccino o test negativo). Le info utili
  • autodichiarazione relativa allo stato di salute contingente in relazione al Covid.

Il Ministero ha proposto il modello aggiornato di AUTODICHIARAZIONE. SCARICA

Protocollo di sicurezzaObbligo di certificazione verde C19

Leggi anche Concorso ordinario secondaria: vaccino, guarigione, tampone. Come si accede alla prova. FAQ

Problemi con la ricevuta del versamento. Come comportarsi?

Gli USR stanno pubblicando specifiche indicazioni per risolvere le problematiche più comuni, da quella dello smarrimento a indicazioni mancanti nella causale, al mancato pagamento. INDICAZIONI USR

Cosa non è possibile introdurre nell’aula sede di esame

Durante lo svolgimento della prova i candidati non possono introdurre nella sede di esame carta da scrivere, appunti, libri, dizionari, testi di legge, pubblicazioni, strumenti ti di calcolo, telefoni portatili e strumenti idonei alla memorizzazione o alla trasmissione di dati, salvo diversa indicazione della Commissione Nazionale. E’ fatto, altresì, divieto ai candidati di comunicare tra loro verbalmente o per iscritto, ovvero di mettersi in relazione con altri, salvo che con gli incaricati della vigilanza e con i componenti della commissione esaminatrice. In caso di violazione è disposta l’immediata esclusione dal concorso.

CORSO DI PREPARAZIONE AL CONCORSO

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur