Concorso ordinario secondaria, prova orale: in cosa consiste, quanti punti. Quadri di riferimento. AGGIORNATO

WhatsApp
Telegram

Sono in via di svolgimento le prove scritte del concorso ordinario scuola secondaria di primo e secondo grado. Il primo calendario prevede le prove fino al 13 aprile, poi la seconda parte dal 21 al 29 aprile. I candidati che superano la prova scritta sono ammessi alla prova orale. Ecco i quadri di riferimento per la valutazione della prova orale.

Il colloquio avrà una durata massima di 45 minuti, fermi restando gli eventuali tempi aggiuntivi, di cui all’art. 20 della Legge 5/02/1992, n. 104, del tempo destinato alla prova.
Il colloquio, ai sensi dell’art. 6 del DM n. 326/2021, è valutato al massimo 100 punti e superato da coloro che conseguono il punteggio minimo di 70 punti.

Elenco quadri di riferimento orale in aggiornamento

QUADRO DI RIFERIMENTO AB24 AB25

La prova orale consiste nella progettazione di una attività didattica, comprensiva delle scelte contenutistiche, didattiche e metodologiche compiute e di esempi di utilizzo pratico delle tecnologie digitali. Per le classi di concorso di lingua straniera A-24, A-25 e B02 la prova orale è condotta nella lingua straniera oggetto di insegnamento.

Criteri di valutazione:

Ambito 1 – max 40 punti – Competenza di progettazione pedagogico-didattica, con riferimento alla preparazione teorica in ambito normativo, alla collocazione della progettazione rispetto al contesto dato.
Ambito 2 – max 30 punti – Conoscenza dell’argomento assegnato e delle metodologie didattiche più adeguate e coerenti con il tema da trattare
Ambito 3 – max 30 punti – Interazione orale: comprensione e produzione in lingua inglese su argomenti di ordine professionale.

QUADRO DI RIFERIMENTO A022

La prova è così strutturata:

  •  progettazione di una attività didattica, comprensiva dell’illustrazione delle scelte contenutistiche, didattiche e metodologiche e di esempi di utilizzo pratico delle tecnologie digitali;
  •  accertamento della capacità di comprensione e conversazione in lingua inglese almeno al livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue.

Criteri di valutazione:

Ambito 1 – max 40 punti – Competenza di progettazione pedagogico-didattica, con riferimento alla preparazione teorica in ambito normativo, alla collocazione della progettazione rispetto al contesto dato.
Ambito 2 – max 40punti – Conoscenza dell’argomento assegnato e delle metodologie didattiche più adeguate e coerenti con il tema da trattare
Ambito 3 – max 10 punti – Abilità di comprensione e produzione orale in lingua inglese (livello B2 QCER), anche con riferimento alla specifica attività didattica.
Ambito 4– max 10 punti – Qualità dell’esposizione nell’interlocuzione con la commissione, con riferimento alla padronanza linguistica sul piano grammaticale, sintattico e lessicale, all’ampiezza e alla ricchezza della competenza lessicale, anche riguardo alla terminologia scientifica pedagogico-didattica.

QUADRO DI RIFERIMENTO A019

La prova è così strutturata:

  • progettazione di una attività didattica, comprensiva dell’illustrazione delle scelte contenutistiche, didattiche e metodologiche e di esempi di utilizzo pratico delle tecnologie digitali;
  •  accertamento della capacità di comprensione e conversazione in lingua inglese almeno al livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue.

Criteri di valutazione:
Ambito 1 – max 40 punti – Competenza di progettazione pedagogico-didattica, con riferimento alla preparazione teorica in ambito normativo, alla collocazione della progettazione rispetto al contesto dato.
Ambito 2 – max 40punti – Conoscenza dell’argomento assegnato e delle metodologie didattiche più adeguate e coerenti con il tema da trattare
Ambito 3 – max 10 punti – Abilità di comprensione e produzione orale in lingua inglese (livello B2 QCER), anche con riferimento alla specifica attività didattica.
Ambito 4– max 10 punti – Qualità dell’esposizione nell’interlocuzione con la commissione, con riferimento alla padronanza linguistica sul piano grammaticale, sintattico e lessicale, all’ampiezza e alla ricchezza della competenza lessicale, anche riguardo alla terminologia scientifica pedagogico-didattica.

QUADRO DI RIFERIMENTO ADMM ADSS

La prova orale consiste in:
un colloquio, su una traccia estratta 24 ore prima della prova tra tre predisposte dalla Commissione giudicatrice. La prova orale consiste nella progettazione di una attività didattica, comprensiva delle scelte contenutistiche, didattiche e metodologiche compiute e di esempi di utilizzo pratico delle tecnologie digitali. La prova orale valuta, altresì, la capacità di comprensione e conversazione in lingua inglese almeno al livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue, nonché della specifica capacità didattica, che nel caso dei posti di sostegno contempla la didattica speciale.

Criteri di valutazione:

Ambito 1 – max 40 punti – Competenza di progettazione pedagogico-didattica, con riferimento alla preparazione teorica in ambito normativo, di pedagogia e didattica speciale, di psicologia dell’età evolutiva e al suo utilizzo coerente e critico in sede progettuale; alla collocazione della progettazione rispetto al contesto; alla strutturazione logica, coerente e consapevole della proposta didattica e alla sua declinazione operativa; all’osservazione, documentazione e valutazione in ottica ICF.
Ambito 2 – max 15 punti – Conoscenza della disabilità e degli altri bisogni educativi speciali in una logica bio-psico-sociale, al fine di promuovere apprendimenti curriculari e competenze trasversali.
Ambito 3 – max 20 punti – Abilità di comprensione e produzione orale in lingua inglese (livello B2 QCER), anche con riferimento alla specifica capacità didattica.
Ambito 4 – max 15 punti – Competenza nell’utilizzo delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione, con riferimento all’uso didattico delle tecnologie e dei dispositivi elettronici multimediali, finalizzato al raggiungimento degli obiettivi previsti dagli ordinamenti didattici vigenti.
Ambito 5 – max 10 punti – Qualità dell’esposizione nell’interlocuzione con la commissione, con riferimento alla padronanza linguistica sul piano grammaticale, sintattico e lessicale, all’ampiezza e alla ricchezza della competenza lessicale, anche riguardo alla terminologia scientifica pedagogico-didattica.

A048, A049

Ambito 1 – max 40 punti – Competenza di progettazione pedagogico-didattica, con riferimento alla preparazione teorica in ambito normativo, alla collocazione della progettazione rispetto al contesto dato.

Ambito 2 – max 40punti – Conoscenza dell’argomento assegnato e delle metodologie didattiche più adeguate e coerenti con il tema da trattare

Ambito 3 – max 10 punti – Abilità di comprensione e produzione orale in lingua inglese (livello B2 QCER), anche con riferimento alla specifica attività didattica.

Ambito 4– max 10 punti – Qualità dell’esposizione nell’interlocuzione con la commissione, con riferimento alla padronanza linguistica sul piano grammaticale, sintattico e lessicale, all’ampiezza e alla ricchezza della competenza lessicale, anche riguardo alla terminologia scientifica pedagogico-didattica.

A060

Ambito 1 – max 40 punti – Competenza di progettazione pedagogico-didattica, con riferimento alla preparazione teorica in ambito normativo, alla collocazione della progettazione rispetto al contesto dato.
Ambito 2 – max 40 punti – Conoscenza dell’argomento assegnato e delle metodologie didattiche più adeguate e coerenti con il tema da trattare
Ambito 3 – max 10 punti – Qualità dell’esposizione nell’interlocuzione con la commissione, con riferimento alla padronanza linguistica sul piano grammaticale, sintattico e lessicale, all’ampiezza e alla ricchezza della competenza lessicale, anche riguardo alla terminologia scientifica pedagogico-didattica.
Ambito 4 – max 10 punti – Abilità di comprensione e produzione orale in lingua inglese (livello B2 QCER), anche con riferimento alla specifica attività didattica.

CORSO DI PREPARAZIONE AL CONCORSO

Gli altri quadri di riferimento pubblicati fino ad ora:

A013A002A008A011A021A023

A030A037A040A042B003B006

B015AA25AC25A003A005A006A007

A014A015A033A036A038A039A043A047A054

B017AC24A016A032A044A052A059A061A064

B018B019B021AN24AI24AE24AF55AK55

B005B009B022B024B026BA02BB02BC02

A009B003B004B006B007B014B015B016B017

BD02BI02AA24AI55AJ55AL55AM55A055AW55

AB56 AF56AM56AC56AG56AL56AK56AJ56

AI56AD25AD56AH56A001

A017A018A050A034A057A062B010B012

AN55AS55AA56AE56AN56

Classi di concorso STEM

A020A026A027A041A028

WhatsApp
Telegram

TFA SOSTEGNO VIII CICLO: Scegli il corso di preparazione di Eurosofia a cura del Prof. Ciracì e dell’Avv. Walter Miceli che prepara a tutte le prove