Concorso ordinario secondaria, per la conversazione in lingua inglese da zero a 10 punti

WhatsApp
Telegram
#insegnanti

Concorso ordinario per la scuola secondaria di primo e secondo grado: da un lato sono ancora in corso di svolgimento le prove scritte, dall’altro alcune commissioni hanno già avviato le prove orali (e pratiche per le classi che le prevedono). Per la valutazione della prova orale ci sono specifiche tabelle di valutazione.

I quadri di riferimento per la prova orale finora pubblicati

A019 A022A060AO48 e AO49AB24 e AB25ADMM e ADSS

Man mano le commissioni pubblicheranno il Quadro di riferimento per la specifica classe di concorso

Ai sensi dell’art. 5 del D.M. n. 326/2021, la prova orale è finalizzata all’accertamento della preparazione del candidato, secondo quanto previsto dall’Allegato A  e valuta la padronanza delle discipline, nonché la relativa capacità di progettazione didattica efficace, anche con riferimento all’uso didattico delle tecnologie e dei dispositivi elettronici multimediali, finalizzate al raggiungimento degli obiettivi previsti dagli ordinamenti didattici vigenti.

Scarica l’Allegato A 

La prova orale si svolgerà in seduta pubblica con una durata massima di 45 minuti, fermi restando gli eventuali tempi aggiuntivi, di cui all’art. 20 della Legge 5/02/1992, n. 104, del tempo destinato alla prova.

La prova orale prevede: un colloquio su una traccia estratta 24 ore prima della prova tra tre predisposte dalla Commissione giudicatrice.

La prova è così strutturata:
1.) progettazione di una attività didattica, comprensiva dell’illustrazione delle scelte contenutistiche, didattiche e metodologiche e di esempi di utilizzo pratico delle tecnologie digitali;
2.) accertamento della capacità di comprensione e conversazione in lingua inglese almeno al livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue

La prova orale, ai sensi dell’art.6 del citato D.M. n.326/2021, è valutata al massimo 100 punti e superata da coloro che conseguono il punteggio minimo di 70 punti.

CORSO DI PREPARAZIONE AL CONCORSO

I criteri di valutazione

Ambito 1 – max 40 punti – Competenza di progettazione pedagogico-didattica, con riferimento alla preparazione teorica in ambito normativo, alla collocazione della progettazione rispetto al contesto dato.

Ambito 2 – max 40punti – Conoscenza dell’argomento assegnato e delle metodologie didattiche più adeguate e coerenti con il tema da trattare

Ambito 3 – max 10 punti – Abilità di comprensione e produzione orale in lingua inglese (livello B2 QCER), anche con riferimento alla specifica attività didattica.

Ambito 4– max 10 punti – Qualità dell’esposizione nell’interlocuzione con la commissione, con riferimento alla padronanza linguistica sul piano grammaticale, sintattico e lessicale, all’ampiezza e alla ricchezza della competenza lessicale, anche riguardo alla terminologia scientifica pedagogico-didattica.

I 10 punti assegnabili per abilità di comprensione e produzione orale in Lingua inglese riguardano argomenti di ordine generale, accademico e professionale con riferimento almeno al livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento.

In teoria sarebbe possibile superare la prova anche con una valutazione pari a zero per la lingua inglese, ma con tutta evidenza il punteggio di dieci punti è invece un punto a favore che potrà fare la differenza nella graduatoria dei vincitori.

Concorso ordinario secondaria, prova orale: da quale lettera si parte per ogni classe di concorso e primi calendari. Aggiornato

CORSO DI PREPARAZIONE AL CONCORSO

La consulenza

È possibile richiedere consulenza a [email protected]

È possibile seguire gli aggiornamenti tramite il tag Concorso secondaria 

È possibile richiedere info sul forum di reciproco aiuto

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur