Concorso ordinario secondaria: i posti saranno suddivisi tra le regioni. Quando si saprà numero per provincia

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Concorso ordinario secondaria: numerosi candidati ci scrivono chiedendo info di numeri banditi a livello provinciale, oppure dicono “tenterò il concorso per la provincia di….”

Concorso ordinario secondaria: bando nazionale con posti suddivisi tra le regioni

Va ricordato che  il bando – la cui pubblicazione è attesa nelle prossime settimane e comunque entro il 30 aprile – suddividerà i posti a disposizione nelle regioni e classi di concorso con posti vacanti e disponibili.

Quindi il candidato presenterà la domanda di partecipazione al concorso esclusivamente per una regione.

Quella sarà la regione in cui il candidato espleterà le prove del concorso e se risulterà vincitore, sarà immesso in ruolo.

Quando si saprà il numero per provincia

La distribuzione per provincia dei posti messi a bando si conoscerà solo in occasione delle immissioni in ruolo. Quindi nel caso del concorso ordinario, non prima dell’anno scolastico 2021/22.

In base al numero delle immissioni in ruolo effettuate dal MEF, il Ministero distribuirà la quota di posti disponibili tra le varie province.

Il candidato sceglierà la provincia con posto disponibile quando arriverà il suo turno per scorrimento della graduatoria.

Nell’articolo Concorsi scuola: tra poche settimane candidati sceglieranno regione in cui svolgerlo, accettando vincolo di almeno cinque anni

abbiamo già messo in rilievo che anche se il candidato sceglie la propria regione di residenza per partecipare, non è detto che al momento della scelta del posto riesca a scegliere la propria provincia (dipenderà dalla distribuzione dei posti liberi in quell’anno scolastico).

Pertanto anche in questo caso ci sarà il vincolo di cinque anni nella provincia di immissione in ruolo.

Concorso scuola secondaria: requisiti

Posti comuni:

  • abilitazione specifica sulla classe di concorso oppure
  • laurea (magistrale o a ciclo unico, oppure diploma di II livello dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica, oppure titolo equipollente o equiparato, coerente con le classi di concorso vigenti alla data di indizione del concorso) e 24 CFU nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche. Controlla classi di concorso a cui puoi accedere con la tua laurea oppure
  • abilitazione per altra classe di concorso o per altro grado di istruzione, fermo restando il possesso del titolo di accesso alla classe di concorso ai sensi della normativa vigente

Per i posti di insegnante tecnico-pratico (ITP) il requisito richiesto sino al 2024/25 è:

il diploma di accesso alla classe della scuola secondaria superiore (tabella B del DPR 19/2016 modificato dal Decreto n. 259/2017).

Per i posti di sostegno:

Requisiti già indicati per i posti comuni oppure quelli per i posti di ITP più il titolo di specializzazione su sostegno. Concorso straordinario e ordinario secondaria, per il sostegno serve la specializzazione

Eventuali consulenze possono essere richieste a [email protected]

I CORSI DI PREPARAZIONE DI ORIZZONTE SCUOLA FORMAZIONE

Concorso straordinario secondaria

Concorso ordinario secondaria

Concorso infanzia e primaria

TFA sostegno tutti i gradi di scuola

www.orizzontescuolaformazione.it

Versione stampabile