Concorso ordinario secondaria, docente ruolo partecipa per altra classe concorso ma poi vincolo quinquennale

Concorso ordinario scuola secondaria: partecipazione docente ruolo, passaggio di cattedra, vincolo quinquennale mobilità.

Quesito

Sono un docente di ruolo e vorrei fare il concorso ordinario per la secondaria di secondo grado in altra classe di concorso. Se vinco il concorso e accetto il nuovo ruolo, posso in seguito tornare anche sulla classe di concorso attuale o perdo tale possibilità? Se posso rientrare, c’è un vincolo temporale di permanenza nella nuova classe prima di poter tornare a quella attuale?

Concorso ordinario

Il nostro lettore, come da lui sostenuto, potrà partecipare al concorso ordinario scuola secondaria, in virtù del requisito “abilitazione per altra classe di concorso”, fermo restando il possesso del titolo di studio d’accesso.

Ricordiamo quali sono i requisiti richiesti per la partecipazione al concorso oltre a quello suddetto. Possono partecipare per i posti comuni coloro i quali siano in possesso di uno dei seguenti requisiti:

  • abilitazione specifica sulla classe di concorso oppure
  • laurea (magistrale o a ciclo unico, oppure diploma di II livello dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica, oppure titolo equipollente o equiparato, coerente con le classi di concorso vigenti alla data di indizione del concorso) e 24 CFU nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche. Controlla classi di concorso a cui puoi accedere con la tua laurea oppure
  • abilitazione per altra classe di concorso o per altro grado di istruzione, fermo restando il possesso del titolo di accesso alla classe di concorso ai sensi della normativa vigente

Prearati al concorso ordinario secondaria con il corso di Orizzonte Scuola

Mobilità

Una volta assunto nuovamente in ruolo, il nostro lettore potrà tornare nel precedente ruolo, quindi nella precedente classe di concorso di titolarità tramite passaggio di cattedra. Parliamo di passaggio di cattedra in quanto il nostro lettore dovrebbe passare da una classe di concorso ad un’altra dello stesso grado di istruzione.

Al fine suddetto, i requisiti richiesti sono i seguenti:

  • aver superato l’anno di prova
  • avere l’abilitazione per la classe di concorso richiesta.

Una volta ottenuto il passaggio di cattedra, il nostro lettore non dovrà sostenere l’anno di prova, previsto soltanto per il passaggio di ruolo (dal quesito si evince che è titolare nella secondaria di II grado e intende partecipare al concorso per altra classe di concorso del medesimo grado). Quanto all’abilitazione ne è già in possesso, essendo già titolare nella classe di concorso per la quale dovrà richiedere il passaggio di cattedra.

Vincoli

Il nostro lettore, tuttavia, avrebbe il vincolo quinquennale, previsto dall’articolo 1, comma 17-octies, del decreto scuola DL 126/2019, convertito in legge n. 159/2019, per tutti gli immessi in ruolo dall’a.s. 2020/21.

Prearati al concorso ordinario secondaria con il corso di Orizzonte Scuola

TFA Sostegno V ciclo. Affidati ad Eurosofia, materiali didattici sintetici, simulatori delle prove ed un metodo incisivo. Allenati per vincere