Concorso ordinario secondaria, decreto precari modifica requisiti e riserva posti

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Approvato dal Consiglio dei Ministri il decreto che prevede, tra le altre, il concorso ordinario e quello straordinario per i precari con tre anni di servizio.

Decreto scuola, sì a concorso straordinario e ordinario. Consiglio dei Ministri approva. Tutte le misure [IL TESTO APPROVATO]

Il decreto, considerati i requisiti richiesti per il concorso straordinario e il numero di posti messi a bando (24.000), ha modificato i requisiti previsti in prima applicazione, per l’accesso al concorso ordinario.

Requisiti concorso ordinario prima della modifica del DL

I requisiti per l’accesso al concorso ordinario, previsti dal D.lgs 59/2017, come novellato dalla legge di bilancio 2019, erano i seguenti:

Posti comuni:

  1. abilitazione specifica sulla classe di concorso oppure
  2. laurea (magistrale o a ciclo unico, oppure diploma di II livello dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica, oppure titolo equipollente o equiparato, coerente con le classi di concorso vigenti alla data di indizione del concorso) e 24 CFU nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche. Controlla classi di concorso a cui puoi accedere con la tua laurea  oppure
  3. abilitazione per altra classe di concorso o per altro grado di istruzione, fermo restando il possesso del titolo di accesso alla classe di concorso ai sensi della normativa vigente oppure
  4. laurea più tre annualità di servizio (anche non continuativo, su posto comune o di sostegno, nel corso degli otto anni scolastici precedenti, entro il termine di presentazione delle istanze di partecipazione. Tale requisito è previsto soltanto in prima applicazione; gli aspiranti che ne sono in possesso potranno partecipare al concorso per una delle classi per le quali hanno un anno di servizio).

Corso di preparazione al Concorso ordinario secondaria di I e II grado

Posti ITP –  requisito richiesto sino al 2024/25 è:

  • il diploma di accesso alla classe della scuola secondaria superiore (tabella B del DPR 19/2016 modificato dal Decreto n. 259/2017).

Posti sostegno:

Requisiti già indicati per i posti comuni oppure quelli per i posti di ITP più il titolo di specializzazione su sostegno.

Requisiti concorso ordinario dopo DL

Dopo le modifiche apportate dal decreto approvato ieri dal CdM, i requisiti per il concorso ordinario restano quelli sopra riportati, eccetto quello di cui al punto 4) :

  • laurea più tre annualità di servizio (anche non continuativo, su posto comune o di sostegno, nel corso degli otto anni scolastici precedenti, entro il termine di presentazione delle istanze di partecipazione. Tale requisito è previsto soltanto in prima applicazione; gli aspiranti che ne sono in possesso potranno partecipare al concorso per una delle classi per le quali hanno un anno di servizio).

D’altra parte non avrebbe avuto più senso, considerati i requisiti richiesti per il concorso straordinario (posti comuni):

  • titolo di studio valido per l’accesso all’insegnamento
  • tre anni di servizio svolti tra l’a.s 2011/12 e l’a.s. 2018/19 nelle scuole statali secondarie su posto comune o di sostegno, di cui uno specifico per la classe di concorso richiesta.

Abolita anche riserva 10% posti

L’articolo 1, comma 15, del decreto legge, approvato ieri, abolisce inoltre la riserva del 10% di posti nell’ambito del concorso ordinario:

In prima applicazione, i soggetti che abbiano svolto, nel corso degli otto anni scolastici precedenti, entro il termine di presentazione delle istanze di partecipazione, almeno tre annualità di servizio, anche non successive, valutabili come tali ai sensi dell’articolo 11, comma 14, della legge 3 maggio 1999, n. 124, su posto comune o di sostegno, presso le istituzioni del sistema educativo di istruzione e formazione, è riservato il 10 per cento dei posti. In prima applicazione, i predetti soggetti possono partecipare, altresì, alle procedure concorsuali senza il possesso del requisito di cui all’articolo 5, comma 1, lettera b) o di cui all’articolo 5, comma 2, lettera b) per una tra le classi di concorso per le quali abbiano maturato un servizio di almeno un anno.

Tabella requisiti concorso ordinario e straordinario

Ecco i requisiti alla luce del nuovo decreto legge:

Corso di preparazione al Concorso ordinario secondaria di I e II grado

Versione stampabile
anief banner
soloformazione