Concorso ordinario secondaria, candidato in ritardo può sostenere la prova se arriva entro l’orario di inizio turno

WhatsApp
Telegram

Dal 14 marzo al 13 aprile 2022 (seguirà un nuovo diario delle prove con le classi di concorso mancanti) si svolgeranno le prove scritte dei concorsi a posti comuni e di sostegno di docente della scuola secondaria di primo e di secondo grado. L’USR per il Lazio pubblica una nota con la FAQ sullo svolgimento delle prove

Ecco le FAQ sugli aspetti giuridici, che seguono quelle sugli aspetti tecnico-informatici:

D 6. Il candidato ha cambiato codice fiscale e non è più riconosciuto dal sistema. Cosa devo fare?
R 6. In questi casi – ad es. cambio del nome o del cognome – il candidato può essere caricato sul registro elettronico e su quello cartaceo d’aula come candidato aggiuntivo, col nuovo codice fiscale, segnando “assente” sul sistema il codice fiscale vecchio. Di ciò si dovrà dare evidenza nel verbale d’aula.

D 7. Si è presentato in una sede “TAR” un candidato escluso, in una sessione prevista per la sua classe di concorso. In quali condizioni può svolgere l’esame?
R 7. Potrà essere ammesso a sostenere la prova se e solo se tutte le seguenti condizioni saranno soddisfatte e dimostrate dalla documentazione che avrà cura di consegnare al comitato di vigilanza: ha presentato, a suo tempo, domanda di partecipazione al concorso; è destinatario di una ordinanza o di una sentenza che ne dispone la partecipazione alla prova, individuandolo nominativamente tra le parti.

D 8. Si è presentato in una sede “TAR” un candidato escluso, in una sessione diversa da quelle previste per la sua classe di concorso. In quali condizioni può svolgere l’esame?
R 8. Non può essere ammesso all’esame, se non è il momento della sua classe di concorso. Se la sessione relativa alla sua classe di concorso non s’è ancora tenuta, potrà ripresentarsi al momento giusto.

D 9. Si è presentato in una sede diversa da quelle “TAR” un candidato escluso, in una sessione prevista per la sua classe di concorso. In quali condizioni può svolgere l’esame?
R 9. Potrà essere ammesso a sostenere la prova solo se, dopo aver accolto tutti i candidati previsti, sia rimasta una postazione libera e purché tutte le seguenti condizioni siano soddisfatte e dimostrate dalla documentazione che avrà cura di consegnare al comitato di vigilanza: abbia presentato, a suo tempo, domanda di partecipazione al concorso; sia destinatario di una ordinanza o di una sentenza che ne dispone la partecipazione alla prova, individuandolo nominativamente tra le parti.

D 10. Si è presentato un candidato escluso munito di una sentenza/ordinanza che non lo cita tra le parti ma asseritamente riguardante un caso identico al suo. Può partecipare alla prova?
R 10. No.

D 11. Si è presentato un candidato in ritardo, cioè quando le operazioni di identificazione sono già terminate. Può sostenere ugualmente la prova?
R 11. Solo se è giunto entro le ore 9.00 per il turno mattutino, oppure entro le ore 14.30 per il
turno pomeridiano. È da tali orari, infatti, che, cominciando lo svolgimento delle prove, non è più
ammissibile che sopraggiungano candidati.

D 12. Un candidato rifiuta di adempiere alle misure di prevenzione contro il pericolo di contagiarsi. Può svolgere ugualmente la prova?
R 12. No. Ai candidati che rifiutino di sottoporsi alla misurazione della temperatura, o di compilare l’autodichiarazione sull’insussistenza di sintomi, o di indossare la mascherina FFP2 fornita dall’Amministrazione, ecc., deve essere inibito l’accesso ai locali concorsuali. È fatto salvo l’accesso, pur senza mascherina, dei candidati con disabilità o di chi consegni al comitato di vigilanza un certificato medico di esenzione.

D 13. Si è presentato un candidato privo della ricevuta del versamento dei diritti di segreteria o con una ricevuta riguardante un’altra classe di concorso. Può sostenere ugualmente la prova?
R 13. Sì, ma dovrà essere invitato a regolarizzare il versamento quanto prima*.

D 14. Si è presentato un candidato che aveva chiesto di partecipare al concorso straordinario anziché a quello ordinario. Può sostenere ugualmente la prova?
R 14. No

* Sulla ricevuta di pagamento ed eventuali problemi riscontrati dai candidati, abbiamo dedicato un articolo con le informazioni degli USR. Vai all’articolo in aggiornamento

CORSO DI PREPARAZIONE AL CONCORSO

Gli abbinamenti aule/candidati

Per seguire le nostre news sul concorso vai alla sezione dedicata concorso secondaria

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur