Concorso ordinario secondaria, Bussetti: valorizzazione servizio. Cos’è previsto per chi ha 3 annualità

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il Ministro Bussetti, nel corso del question time di ieri alla Camera, ha ricordato uno dei benefici previsti nell’ambito del concorso ordinario per la scuola secondaria di primo e secondo grado e la tempistica entro cui quest’ultimo sarà bandito.


Tempistica

Bussetti, rispondendo al deputato Sasso (Lega), ha affermato che entro la fine dell’anno “verrà bandito anche il concorso ordinario” per le scuole secondarie di I e II grado.

Benefici docenti con servizio

Il Ministro ha ricordato che, nell’ambito del concorso ordinario suddetto, verrà valorizzato, ai fini dell’attribuzione del punteggio, il servizio già svolto dal personale docente. Ciò in virtù dell’approvazione, in sede di conversione del decreto-legge “Quota 100 e Reddito di Cittadinanza”, di un emendamento della maggioranza da me fortemente sostenuto.”

Quello suddetto è uno dei benefici previsti per i docenti con servizio, relativamente ai quali il D.lgs. 59/2017, come novellato dalla legge di bilancio, ne prevede due altri.

Docenti con 3 anni di servizio

In prima applicazione (ossia per il solo prossimo concorso), il novellato D.lgs. 59/2017 prevede per i docenti con almeno tre annualità di servizio le seguenti misure:

  • no 24 CFU nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche quale requisito d’accesso, quindi partecipazione con la sola laurea
  • riserva 10% posti

A ciò aggiungiamo la misura prevista dal succitato decreto quota 100, che riguarda il servizio svolto, senza la soglia dei tre anni :

  • supervalutazione del servizio: ai titoli verrà attribuito un punteggio pari al 40% di quello complessivo. Tra i titoli, inoltre, il 50% del punteggio va attribuito al servizio prestato presso le scuole del sistema nazionale di istruzione.

Non sappiamo se il nuovo testo legislativo, volto a disciplinare il concorso straordinario per i docenti con 3 annualità di servizio, andrà a modificare quanto sopra riportato o lascerà invariati, nell’ambito del concorso ordinario, anche i due benefici suddetti, ossia la riserva di posti e la partecipazione senza 24 CFU.

PAS e concorso straordinario docenti con 36 mesi servizio, Bussetti: provvedimento al vaglio del Presidente Consiglio Ministri

Versione stampabile
anief banner
soloformazione