Concorso ordinario, oggi la prova di Inglese per le scuole medie. Ancora delusi i candidati. Lettera

WhatsApp
Telegram

inviata da Amina Belicchi  – Mi allineo ai commenti in merito alla prova scritta delle classi di concorso x L’insegnamento dell’inglese già fatta da altri candidati.

Oggi si è svolta la prova x l’insegnamento dell’inglese nelle classi AB25, permettetemi di dire una “buffonata” che mette nuovamente in luce il problema di come chi prepara questi test è fuori dal mondo della scuola.

Un test dove sono state nuovamente riportate citazioni letterarie, seppur non doveva essere presente la letteratura inglese. Testi evidentemente da imparare a memoria, che richiedevano non un’analisi ma dovevano essere assocciate ad autori, pochissime domande di grammatica ; nuovamente domande sul QuaDro di riferimento Europeo con discriminanti da associare a livelli “+”plus(A1.2-A1.2 etc..),dove i livelli plus vengono sempre indicati come soggettivi, mentre gli unici riconosciuti oggettivi sono i 6 livelli del quadro(A1-A2-B1 .etc) e nn i plus.

Domande su cos’è un QR o come si fa un Booktrailer e su quale sito.

Ore di studio sprecate su testi di preparazione che nn contengono queste informazioni, nè queste prove di esame, dove la fortuna ed il caso sono le uniche vere discriminanti.

Lo dimostra la statistica dei promossi, la media ottenuta e quanti promossi nel precedente AB24 siano poi stati bocciati nel AB25.

Un ingiustizia per chi come me ha atteso anni per questa chance . grazie

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur