Concorso ordinario infanzia primaria e secondaria, presto le prove. I vincitori avranno il ruolo dal 2020 o dal 2022?

WhatsApp
Telegram

Concorso infanzia primaria e secondaria: si tratta di due bandi distinti, per i quali siamo in attesa della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale delle modifiche alle prove (il concorso sarà semplificato rispetto alla struttura originaria) sia del calendario delle prove.

I bandi prevedono 

12.863 posti per infanzia e primaria. Questa la distribuzione per posto e regione 

33.000 posti per secondaria primo e secondo grado, da cui bisogna detrarre i posti assegnati per il concorso STEM già svolto durante l’estate 2021 Qui la distribuzione per classe di concorso e regione

I concorsi, banditi ad aprile 2020, avrebbero dovuto svolgersi durante l’estate 2020. L’emergenza sanitaria ha fatto slittare le prove, ad oggi ancora non svolte. Il calendario dovrebbe finalmente essere pubblicato nei prossimi giorni.

Date le procedure semplificate, le graduatorie di merito dovranno essere pronte per le immissioni in ruolo 2022/23 (ci sono regioni in cui – altrimenti – sarà impossibile effettuare immissioni in ruolo). Immissioni in ruolo 2021 da concorsi: graduatorie esaurite in quali regioni. AGGIORNATO

Corso di preparazione al concorso ordinario per scuola dell’infanzia e primaria – Edizione 2021/2022

Corso di preparazione al concorso ordinario per scuola secondaria di primo e secondo grado – Edizione 2021/2022

Concorso ordinario: ci sarà la retrodatazione giuridica del ruolo?

I docenti interessati cominciano a chiedere se, in caso di vittoria del concorso – cioè il docente che si colloca nel numero dei posti a bando – ci sarà la retrodatazione giuridica del ruolo dal 1° settembre 2020, la stessa di cui hanno beneficiato alcuni vincitori del concorso straordinario per il ruolo di cui al DD n. 510 del 23 aprile 2020?

Andiamo per ordine. Il Ministro Azzolina, nell’estate del 2020, non avendo potuto far partire le prove dei concorsi banditi (concorso straordinario per il ruolo, concorso ordinario infanzia e primaria, concorso ordinario secondaria) a causa dell’emergenza sanitaria, aveva preparato tre file, con i quali si accantonavano i posti per i vincitori dei rispettivi concorsi.

ossia, ferme restando le ordinarie procedure di immissioni in ruolo, si stabiliva che i docenti vincitori dei concorsi  che rientravano nella quota parte dei posti che sarebbe stata assegnata nell’anno scolastico 2020/21 se i concorsi fossero stati svolti in tempo, avrebbero comunque avuto la retrodatazione giuridica del ruolo dal 1° settembre 2020. Quindi si sarebbe persa la retribuzione, ma non la decorrenza giuridica del ruolo.

E così infatti è stato per il concorso straordinario per il ruolo.

Questo però è stato possibile perché nel Decreto Scuola del giugno 2020 è stata inserita la specifica dicitura

Quindi la retrodatazione giuridica del ruolo è confluita in una legge.

A stabilirlo l’articolo 2, comma 6, del DL n. 22/2020, convertito in legge n. 41/2020:

Ai vincitori della procedura concorsuale straordinaria di cui all’articolo 1 del decreto-legge 29 ottobre 2019, n. 126, convertito,
con modificazioni, dalla legge 20 dicembre 2019, n. 159, immessi in ruolo nell’anno scolastico 2021/2022 che rientrano nella quota dei
posti destinati alla procedura per l’anno scolastico 2020/2021 ai sensi dell’articolo 1, comma 4, del predetto decreto-legge, e’ riconosciuta la decorrenza giuridica del rapporto di lavoro dal 1° settembre 2020. 

La decorrenza giuridica al 1° settembre 2020 è stata dunque prevista per i vincitori del concorso straordinario 2020 scuola secondaria riguardando nello specifico i vincitori che

  1. sono stati assunti in ruolo per l’a.s. 2021/22;
  2. sono rientrati nella quota dei posti destinati al medesimo concorso per l’a.s. 2020/21.

Affinché la retrodatazione giuridica del ruolo possa interessare anche i vincitori dei concorsi ordinari, rispettivamente per infanzia primaria e secondaria, sarà necessaria una nuova previsione di legge.

Ecco il numero di posti interessati.

I posti accantonati per la secondaria, suddivisi per regione e classe di concorso

I posti accantonati per la scuola infanzia e primaria

WhatsApp
Telegram

Preparazione concorsi scuola: news webinar Infanzia e Primaria! Prepara anche Secondaria e DSGA