Concorso ordinario infanzia e primaria entro dicembre 2021: chi partecipa

WhatsApp
Telegram

Concorso ordinario infanzia e primaria, dalle prove alla graduatoria di merito: le novità del Decreto Sostegni-bis. Il Ministero dovrà emanare un decreto con le modifiche. Il sottosegretario Floridia ha anticipato che lo svolgimento delle prove è previsto entro dicembre 2021.

Concorso infanzia/primaria: com’era

Gli aspiranti in possesso dei requisiti previsti hanno inoltrato, tramite Istanze Online, entro il 31 luglio 2020,  la domanda di partecipazione al concorso ordinario per la scuola dell’infanzia e primaria (posti comuni e di sostegno), di cui al DD n. 498 del 28 aprile 2020.

In quel decreto il concorso era articolato in:

  • eventuale prova preselettiva
  • prova scritta
  • prova orale
  • graduatoria di merito

Concorso infanzia/primaria: come sarà

L’articolo 58, comma 10, del Decreto sostegno-bis, al fine di assicurare che i concorsi ordinari per la scuola dell’infanzia, primaria e secondaria siano banditi con frequenza annuale, ha previsto uno snellimento delle procedure concorsuali.

Alla luce delle modifiche apportate dal citato Decreto, il concorso ordinario per scuola dell’infanzia e primaria (posti comuni e di sostegno) si articolerà in:

  • un’unica prova scritta con più quesiti a risposta multipla, volti all’accertamento delle conoscenze e competenze del candidato sulla disciplina della classe di concorso o tipologia di posto per la quale partecipa, nonché sull’informatica e sulla lingua inglese. Non è prevista la pubblicazione anticipata quesiti;
  • una prova orale;
  • valutazione dei titoli;
  • formazione della graduatoria sulla base delle valutazioni della prova scritta, di quella orale e dei titoli, nel limite dei posti messi a concorso.

Quanto alla prova scritta, è contemplata la possibilità, in base al numero di partecipanti, di non farla svolgere per tutti contemporaneamente (relativamente alla medesima classe di concorso/posto), assicurandone comunque la trasparenza e l’omogeneità in modo da garantire il medesimo grado di selettività tra tutti i partecipanti. La prova è valutata al massimo 100 punti ed è superata da coloro che conseguono il punteggio minimo di 70 punti.

Evidenziamo, infine, che, diversamente da quanto previsto dal bando già pubblicato, nella graduatoria di merito vanno inseriti soltanto i vincitori ossia coloro che rientrano nel numero dei posti banditi.

Si partecipa per 11.863 posti, così distribuiti LA MAPPA

Modifiche al DD 498/2020

La modifiche, rispetto a quanto previsto dal DD n. 498 del 28 aprile 2020, relativamente all’articolazione della procedura, avverranno tramite decreto del Ministero dell’istruzione, senza che ciò comporti la riapertura dei termini per la presentazione delle istanze o la modifica dei requisiti di partecipazione. In sostanza, sarà modificata la procedura ma non saranno modificati i titoli d’accesso e non saranno consentite nuove iscrizioni al concorso.

Con decreto del Ministro dell’istruzione, inoltre,  saranno disciplinate:

  • le modalità di redazione dei quesiti della prova scritta anche a titolo oneroso
  • la commissione nazionale incaricata di redigere i quadri di riferimento per la valutazione della prova scritta
  • i programmi delle prove
  • i requisiti dei componenti delle commissioni cui spetta la valutazione della prova scritta e della prova orale
  • i titoli valutabili e il relativo punteggio

Concorso ordinario infanzia, primaria e secondaria: dalle prove all’assunzione in ruolo. FAQ

Quando si svolgerà il concorso

Floridia: “Concorso ordinario entro fine anno. Ho sollecitato Bianchi sul concorso per l’abilitazione”

Nuovo concorso straordinario

Riservato ai docenti con tre anni di servizio nella scuola statale negli ultimi cinque anni, è previsto entro dicembre 2021 per i posti residui dalle immissioni in ruolo 2021/22 con accantonamento dei posti per i concorsi ordinari. Non sappiamo ancora se sarà coinvolta anche infanzia e primaria.

Qui tutte le info sul concorso straordinario

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur