Prove suppletive concorso ordinario infanzia e primaria 2020 dal 17 aprile: cosa portare, come si svolgono. Non ci sono più le restrizioni Covid

WhatsApp
Telegram

Dal 17 al 20 aprile 2023 si svolgono le prove suppletive del concorso ordinario infanzia e primaria 2020. Il calendario è stato pubblicato dal Ministero dell’Istruzione e del Merito con avviso del 28 marzo 2023. Possono accedere alle prove suppletive soltanto i candidati in possesso di provvedimento giurisdizionale favorevole.

Come abbiamo scritto, i candidati che per qualsiasi motivo non si fossero presentati alla prova nel giorno indicato ma non sono in possesso di provvedimento del giudice non sono invece inseriti negli elenchi di coloro che svolgeranno la prova.

Cosa portare alle prove

I candidati devono presentarsi muniti di:

  • un documento di riconoscimento in corso di validità,
  • codice fiscale
  • ricevuta di versamento del contributo di segreteria
  • copia del provvedimento giurisdizionale che ammette a sostenere le prove suppletive.

Non ci saranno più le restrizioni Covid previste per le prove scritte già svolte. Così il Ministero nell’avviso sopra citato: “Tenuto conto del venir meno dell’emergenza epidemiologica, non sono più applicabili le indicazioni operative finalizzate a prevenire e a contenere il diffondersi del contagio dal virus COVID-19“.

Le operazioni di identificazione avranno inizio alle ore 13.30 e le prove scritte inizieranno alle ore 14:30 e si concluderanno alle ore 16:10.

Come si svolge la prova

Per le indicazioni su come si svolge la prova si rimanda alle indicazioni operative ministeriali, togliendo chiaramente la parte relativa alle restrizioni Covid.

La prova avrà la durata di 100 minuti, al termine dei quali il sistema interromperà la procedura e acquisirà definitivamente le risposte inserite fino a quel momento dal candidato.

Ogni quesito sarà presentato in una schermata, che è possibile eventualmente scorrere utilizzando la barra laterale. E’ importante ricordare che delle quattro opzioni di risposta solo una è corretta e solo una potrà essere selezionata.
Cliccando in corrispondenza della risposta questa verrà selezionata.

Per modificare la risposta che è stata selezionata, sarà sufficiente cliccare in corrispondenza della opzione di risposta con cui si intende sostituirla.

Se si intende annullare la risposta selezionata, lasciando la domanda senza risposta, si deve utilizzare il tasto “Cancella Risposta” che deselezionerà l’opzione di risposta eventualmente selezionata.

La risposta selezionata sarà acquisita dal sistema o passando ad un’altra domanda tramite il tasto “Freccia Avanti” , o “Freccia Indietro” , o passando alla pagina di riepilogo tramite l’apposito bottone o allo scadere del tempo.

Durante lo svolgimento della prova sarà sempre possibile accedere alla pagina di riepilogo cliccando sul pulsante “vai alla pagina di riepilogo”.

In quest’ultima pagina saranno visualizzate tutte le domande. Per ogni domanda sarà visualizzato un pulsante di colore magenta o azzurro. Il pulsante di colore magenta indicherà che il candidato ha già risposto alla domanda. Il pulsante di colore azzurro indicherà che il candidato non ha ancora risposto alla domanda. Cliccando su qualsiasi pulsante, sarà possibile accedere alla relativa domanda, ed eventualmente modificare la risposta.

Quando il candidato avrà risposto a tutte le domande, dovrà attendere che il tempo previsto per la prova sia terminato.

Abbinamenti aule-candidati

Le prove scritte si svolgono nella regione per la quale il candidato ha presentato domanda di partecipazione.

Gli USR hanno pubblicato sui propri siti gli abbinamenti aule-candidati:

Abruzzo

Basilicata

Calabria

Campania ADEE

Emilia Romagna

Friuli Venezia Giulia

Lazio

Liguria

Lombardia

Marche

Molise

Piemonte

Puglia

Sardegna

Sicilia

Toscana

Umbria

Veneto

Concorso ordinario infanzia e primaria 2020: prove suppletive dal 17 al 20 aprile. Pubblicato il calendario

WhatsApp
Telegram

Percorsi abilitanti 30-60 CFU, apertura straordinaria e full immersion nel mese di luglio. Contatta Eurosofia