Concorso ordinario infanzia e primaria, 10.183 posti in palio. Chi può partecipare

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il concorso avrà validità biennale e, come anticipato dal Ministero, i posti disponibili saranno 10.831 (per l’esattezza), ma non saranno distribuiti in tutte le regioni.

Requisiti di accesso

  • diploma magistrale conseguito entro l’a.s.2001/02 oppure
  • laurea in Scienze della Formazione o analogo titolo estero equipollente.

Per i posti di insegnamento sul sostegno è richiesta la specializzazione.

Non è richiesto servizio di insegnamento per l’accesso.

Prova preselettiva

Sarà svolta nel caso in cui le domande di partecipazione saranno  superiori a tre volte il numero dei posti.

Prova scritta

La prova scritta durerà 180 minuti e sarà così strutturata:

  • per i posti comuni ci saranno due quesiti aperti sulle tematiche disciplinari culturali e professionali
  • per il sostegno, sempre due quesiti sulle metodologie didattiche specifiche per gli alunni con disabilità
  • per entrambe le tipologie di posti, ci sarà una batteria di otto quesiti a risposta chiusa per verificare le competenze linguistiche di livello B2

Prova orale

La prova orale durerà 30 minuti per i posti comuni, per il sostegno si affronteranno anche tematiche specifiche per l’attività con gli alunni disabili.

Le commissioni dispongono di 100 punti: 40 per la prova scritta; 40 per la prova orale; 20 per i titoli.

Il punteggio conseguito nella prova preselettiva non concorre a costituire il punteggio utile ai fini della graduatoria finale.

Come saranno le prove. Preselettiva su logica, normativa e inglese [ANTEPRIMA]

La bozza del concorso

La tabella dei titoli

Preparati con Orizzonte Scuola e Centro Studi Leonardo, prezzo lancio 100 euro

Versione stampabile
anief banner
soloformazione