Concorso ordinario, dal 14 marzo prova scritta: tutto quello che c’è da sapere. VIDEO TUTORIAL Ministero

WhatsApp
Telegram

Dal 14 marzo si svolgeranno le prove scritte del concorso scuola secondaria, distinte per classi di concorso. Ecco la video guida ufficiale del Ministero dell’Istruzione con tutte le info utili

NOTA BENE Le FAQ non sostituiscono il controllo quotidiano degli USR e della sezione del Ministero per eventuali aggiornamenti o modifiche, legate a circostanze contingenti.

1. Quale USR devo monitorare per la prova scritta?

La prova scritta si svolgerà nella regione per la quale le candidate e i candidati hanno presentato domanda di partecipazione. Quindi bisogna monitorare USR della regione in cui è stata presentata domanda di partecipazione.

2. Quali classi di concorso svolgono le prove scritte dal 14 marzo?

Il Ministero ha pubblicato un primo calendario per alcune classi di concorso.  AVVISO

Le classi di concorso vanno considerate con i codici nuovi, del DPR 19/2016. E’ anacronistico e fuorviante ricercare il codice della vecchia classe di concorso solo perché il nuovo non compare ancora in calendario.

3. E le altre classi di concorso?

Le classi di concorso non calendarizzate saranno oggetto di successive comunicazioni. Non sappiamo la data in cui verrà data comunicazione. In ogni caso vogliamo rassicurare i candidati: il Ministero non ha annullato il concorso, non è cambiato nulla rispetto ai posti banditi, semplicemente per la numerosità delle classi di concorso e degli ipotetici partecipanti in relazione al numero di postazioni informatiche disponibili è stata scelta questa soluzione.

4. Quali sono le sedi di esame?

Vengono individuate dagli USR sulla base delle domande pervenute entro il 31 luglio 2020 e pubblicate almeno quindici giorni prima rispetto alla prova, secondo il calendario fissato dal Ministero.  Pertanto, anche in relazione al calendario 14 marzo – 13 aprile potrebbero non essere state pubblicate tutte le sedi di esame.  CALENDARI USR

Attenzione a non fare confusione con elenchi di precedenti concorsi.

5. Riceverò una comunicazione personale?

No, la pubblicazione sul sito internet dell’USR ha valore di notifica a tutti gli effetti. In questa fase non è prevista dal bando la convocazione individuale.

6. I candidati convocati sono quelli per i quali è stato effettuato il controllo del titolo di accesso?

No, la prova si svolge con riserva di accertamento del titolo di accesso. A parte qualche ufficio scolastico che ha già avviato questa procedura (e di conseguenza i candidati che hanno ricevuto eventuale decreto di esclusione non sono convocati), di solito il controllo viene effettuato a posteriori, o nel corso del concorso o addirittura solo per i candidati che superano tutte le prove e hanno diritto ad abilitazione e/o ruolo.

7. È possibile richiedere il cambio di sede di esame?

Sappiamo che su questo gli Uffici Scolastici sono molto rigidi, per i tempi stringati e per la confusione che ne potrebbe derivare. Ma in ogni caso non esiste una risposta generica, la richiesta motivata va inoltrata al competente ufficio Scolastico.

8. A che ora presentarsi presso la sede assegnata?

Le operazioni di identificazione dei candidati avranno inizio alle ore 8:00 per il turno delle ore 9:00 e alle ore 13:30 per il turno delle ore 14:30.

9. Il mio nominativo non è in elenco. Perché?

I motivi possono essere molteplici. In questo articolo abbiamo proposto una casistica di casi.

10. È possibile partecipare alla prova se destinatari di provvedimenti del giudice, anche all’ultimo momento?

La risposta è affermativa. Gli Uffici Scolastici predispongono apposite sedi riservate a candidati che dovessero essere ammessi alla prova scritta anche all’ultimo minuto e il cui nominativo non compare nell’elenco ufficiale. Quindi bisogna ricercare, tra le comunicazioni dell’USR, quelle destinate a questa situazione.

CORSO DI PREPARAZIONE AL CONCORSO

11. Sono impossibilitato a partecipare al concorso, per motivi legati al COVID: quarantena o isolamento. Ci saranno altre prove? E’ possibile svolgerla da remoto?

Il bando non prevede prove da remoto, e considera assenti tutti i candidati che non si presenteranno nel giorno e nell’ora di convocazione. Questa situazione si è venuta a creare anche nei precedenti concorsi (straordinario per il ruolo e ordinario infanzia primaria): in entrambi i casi numerosi candidati, in seguito a ricorso, hanno avuto accesso alle prove suppletive. Già espletate per il concorso straordinario, si attendono le date per infanzia primaria. Quindi in questo caso è consigliabile consultare un sindacato per capire come fronteggiare questa impossibilità.

12. Sono impossibilitato a partecipare al concorso per motivi non legati al Covid: ci saranno altre sessioni di esame?

No, il bando prevede un’unica prova scritta per classe di concorso, anche scaglionata in più giornate se il numero di candidati è elevato.

Il Ministero scrive nelle istruzioni operative “La mancata presentazione nel giorno, luogo e ora stabiliti, ancorché dovuta a caso fortuito o a causa di forza maggiore, comporta l’esclusione dalla procedura.”

13. Le prove già calendarizzate potrebbero essere rinviate?

Sì, potrebbe capitare. Il Ministero ha inserito nel Decreto n. 23 del 5 gennaio 2022 questa clausola “L’Amministrazione si riserva di disporre il rinvio delle date di svolgimento della procedura per motivi organizzativi mediante apposito avviso sul sito del Ministero dell’istruzione e degli Uffici scolastici regionali.”

14. Cosa portare il giorno della prova?

  • documento di riconoscimento in corso di validità
  • codice fiscale
  • ricevuta di versamento del contributo di segreteria
  • green pass prescritto dal protocollo di sicurezza, adottato Ministero dell’Istruzione Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione Direzione generale per il personale scolastico con Ordinanza Ministeriale 21 giugno 2021, n. 187, pubblicato sul sito del Ministero, nonché della normativa vigente in materia di “certificazione verde”. Concorso ordinario scuola secondaria: accesso tramite green pass base (vaccino o test negativo). Le info utili
  • autocertificazione relativa allo stato di salute contingente in relazione al Covid.

Leggi anche Concorso ordinario secondaria: vaccino, guarigione, tampone. Come si accede alla prova. FAQ

Problemi con la ricevuta del versamento. Come comportarsi?

Gli USR stanno pubblicando specifiche indicazioni per risolvere le problematiche più comuni, da quella dello smarrimento a indicazioni mancanti nella causale, al mancato pagamento. INDICAZIONI USR

15. Cosa non è possibile introdurre nell’aula sede di esame

Durante lo svolgimento della prova i candidati non possono introdurre nella sede di esame carta da scrivere, appunti, libri, dizionari, testi di legge, pubblicazioni, strumenti ti di calcolo, telefoni portatili e strumenti idonei alla memorizzazione o alla trasmissione di dati, salvo diversa indicazione della Commissione Nazionale. E’ fatto, altresì, divieto ai candidati di comunicare tra loro verbalmente o per iscritto, ovvero di mettersi in relazione con altri, salvo che con gli incaricati della vigilanza e con i componenti della commissione esaminatrice. In caso di violazione è disposta l’immediata esclusione dal concorso.

16. Come si svolge la prova?

Ogni candidato ha una postazione informatica.

Il responsabile d’aula o il comitato di vigilanza comunicherà la “parola chiave di accesso/inizio della prova” che i candidati dovranno inserire nell’apposita schermata. Il  candidato avrà quindi 3 minuti di tempo per leggere le istruzioni, allo scadere si avvierà la prova.

CORSO DI PREPARAZIONE AL CONCORSO

17. Quanto dura la prova?

100 minuti. Le domande sono 50, a risposta multipla, con una sola opzione corretta. La risposta corretta vale 2 punti, quella sbagliata o non data zero punti. Il punteggio minimo per superare la prova è 70/100.

18. Se si conclude la prova prima dei 100 minuti è possibile allontanarsi?

No, ci sono specifiche indicazioni. Il percorso sarà uguale per tutti i candidati, indipendentemente dal tempo che ciascuno ha impiegato per svolgere la prova.

19. È possibile modificare una risposta già data?

Sì, per modificare la risposta che è stata selezionata, sarà sufficiente cliccare in corrispondenza della opzione di risposta con cui si intende sostituirla. Se si intende annullare la risposta selezionata, lasciando la domanda senza risposta, si deve utilizzare
il tasto “Cancella Risposta” che deselezionerà l’opzione di risposta eventualmente selezionata.

La risposta selezionata sarà acquisita dal sistema o passando ad un’altra domanda tramite il tasto “Freccia Avanti” , o “Freccia Indietro” , o passando alla pagina di riepilogo tramite l’apposito bottone o allo scadere del tempo.

Durante lo svolgimento della prova sarà sempre possibile accedere alla pagina di riepilogo cliccando sul pulsante “vai alla pagina di riepilogo”.

In quest’ultima pagina saranno visualizzate tutte le domande. Per ogni domanda sarà visualizzato un pulsante di colore magenta o azzurro. Il pulsante di colore magenta indicherà che il candidato ha già risposto alla domanda. Il pulsante di colore azzurro indicherà che il candidato non ha ancora risposto alla domanda. Cliccando su qualsiasi pulsante, sarà possibile accedere alla relativa domanda, ed eventualmente modificare la risposta.

Quando il candidato avrà risposto a tutte le domande, dovrà attendere che il tempo previsto per la prova sia terminato. Si ricorda che nella parte superiore della pagina sarà sempre possibile tenere sotto controllo il tempo mancante alla fine della prova.

20. Il risultato della prova è immediato?

Sì, al termine della prova il responsabile tenico d’aula sbloccherà la postazione per ciascun candidato e sarà possibile visualizzare il punteggio ottenuto, la correzione è automatica.

A questo punto il candidato inserirà il proprio codice fiscale.

Il responsabile tecnico d’aula si recherà quindi su ogni singola postazione e procederà a visualizzare il punteggio ottenuto sul monitor del singolo candidato.

21. Quando si potrà lasciare l’aula?

Solo dopo aver caricato tutti i file e stampato l’elenco con i risultati, che verrà allegato al verbale d’aula.
Prima dell’uscita il candidato dovrà controfirmare il registro cartaceo.  Le istruzioni operative ufficiali

22. Quale mascherina indossare durante la prova?

Bisognerà indossare obbligatoriamente mascherina FFP2,  a pena di esclusione dalla procedura concorsuale per tutto il tempo di permanenza all’interno dell’area concorsuale, dal momento dell’accesso sino all’uscita. Non è consentito l’uso di mascherine chirurgiche, facciali filtranti e mascherine di comunità.

23. È possibile portare con sé la borsa?

I candidati dovranno in linea generale presentarsi senza alcun tipo di bagaglio.  Per situazioni eccezionali il candidato utilizzerà un sacco contenitore in cui deporre il bagaglio, da appoggiare, chiuso, lontano dalle postazioni, secondo le istruzioni ricevute in aula. Il protocollo di sicurezza

24. Cosa studiare per la prova scritta?

Il programma di esame è contenuto nell’allegato A al dm n. 326 del 9 novembre 2021. Per ciascuna classe di concorso, almeno dieci giorni prima rispetto alla prova, l’apposita commissione nazionale nominata dal Ministero di redigere i quesiti, pubblicherà i QUADRI DI RIFERIMENTO PER LA PROVA SCRITTA. Al momento sono disponibili per le prove di sostegno del 14 e 15 marzo.

25. Quando verrà data comunicazione della prova orale (o pratica per le classi di concorso che la prevedono)?

Dopo la prova scritta, il concorso procede in maniera autonoma. Molto dipenderà dalla disponibilità delle commissioni (ricordiamo che i commissari non usufruiscono dell’esonero dal servizio), dalla composizione o meno in tempi rapidi. Sarà l’USR della regione in cui si dovrà svolgere la prova – in questo caso bisogna controllare anche le eventuali aggregazioni – a dare comunicazione, almeno venti giorni prima rispetto alla prova.

26. I posti a disposizione sono cambiati rispetto al bando del 2020?

No, tranne per le classi di concorso STEM perché il relativo concorso è già stato svolto durante l’estate 2021. I posti sono indicati nell’allegato 1

27. Si potrebbe ancora cambiare classe di concorso/regione?

No, le domande sono quelle presentate entro il 31 luglio 2020 e le situazioni sono “cristalizzate”, indipendentemente dalle modifiche intervenute a livello individuale in questi due anni.

28. Per quante classi di concorso si può partecipare?

Max una per la scuola secondaria di primo grado e max una per la secondaria di secondo grado + le relative procedure per il sostegno. Alcune domande sono sbagliate.

29. Chi non supera la prova scritta potrà partecipare a quella orale?

No, sono ammessi alla prova orale esclusivamente i candidati che alla prova scritta conseguiranno il punteggio di almeno 70/100.

30. Chi non supera la prova scritta potrà partecipare ai prossimi concorsi?

Si, la norma ammazzaprecari inizialmente inserita nel Decreto Sostegni bis non è rientrata nel testo finale.

CORSO DI PREPARAZIONE AL CONCORSO

La consulenza

È possibile richiedere consulenza a [email protected]

È possibile seguire gli aggiornamenti tramite il tag Concorso secondaria 

È possibile richiedere info sul forum di reciproco aiuto

Concorso scuola secondaria, come si svolge la prova e cosa portare. Le indicazioni operative ufficiali [PDF]

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur