Concorso ordinario, Anief: perché idonei e vincitori continuano a rimanere al palo?

WhatsApp
Telegram

La scuola italiana soffre di supplentite e posti vacanti. Eppure vi sono migliaia di vincitori e idonei del concorso ordinario che continuano a non essere stabilizzati.

A denunciarlo è il sindacato Anief: “Tanti candidati risultati idonei e vincitori della procedura ordinaria, superando quindi il concorso svolto in Italia a livello regionale, sono stati inseriti nelle graduatorie di merito, ma lì giacciono: secondo il nostro sindacato devono essere assunti subito e nei prossimi anni con priorità nel doppio canale di reclutamento”, dichiara oggi il presidente Anief Marcello Pacifico.

Il giovane sindacato rappresentativo ha presentato, a questo proposito, un emendamento al Decreto Legge Pa-PNRR 44/2023, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 23 aprile e da oggi pomeriggio all’esame delle Commissioni riunite I e XI della Camera dei Deputati”.

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno IX ciclo. Corso online per il superamento della prova scritta e orale: promozione Eurosofia a soli 70€