Concorso ordinario 2020 e concorsi STEM, gli idonei chiedono lo scorrimento delle graduatorie. Sit-in al Ministero il 25 maggio

WhatsApp
Telegram

Il prossimo 25 maggio è previsto un sit-in al Ministero dell’Istruzione e del Merito, alle ore 15. L’iniziativa è promossa dagli idonei del concorso ordinario e concorso STEM.

Gli insegnanti in protesta, chiedono di prevedere una norma che consenta lo scorrimento delle graduatorie fino a completo esaurimento delle stesse.

I sindacati, come la Flc Cgil, saranno presenti all’iniziativa: “Innanzi tutto abbiamo sostenuto l’inserimento degli idonei nelle graduatorie, che poi è avvenuto nel caso della scuola primaria e dell’infanzia per effetto del Decreto Legge 21 del 21 marzo 2022 (art. 36 c. 2-ter), e nel caso del concorso della secondaria grazie al Decreto Legge 36 del 30 aprile 2022 (all’art. 47 c. 11)”, dice il sindacato.

In sede di Legge di Bilancio e poi anche di Milleproroghe abbiamo provato a proporre alle forze politiche emendamenti che consentissero lo scorrimento delle graduatorie, fino ad esaurimento delle stesse. Ora, in sede di conversione del decreto Legge 44 del 22 aprile 2023, stiamo riprovando a sostenere questa misura con un emendamento che insieme alla confederazione abbiamo inviato alle forze politiche“, aggiunge la Flc Cgil, che conclude: “Ci auguriamo che questa richiesta venga accolta e riteniamo importante partecipare a questo evento che pone all’attenzione del Ministro Valditara un tema condivisibile: ovvero che chi ha superato un concorso selettivo possa vedere riconosciuta la possibilità di immissione in ruolo, senza dover rifare daccapo un nuovo concorso.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri