Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Concorso Navigator: la data di laurea potrebbe contare per la graduatoria ma non è tra i requisiti

Stampa

Per il concorso navigator conta anche l’anno di laurea?

“Buongiorno, la laurea in giurisprudenza conseguita nel 1988 , consente l’accesso al concorso navigator ?
Grazie”
La laurea in giurisprudenza rientra tra quelle elencate all’articolo 3 del bando Anpal e che danno diritto a partecipare alla prova per diventare navigator. Questo è pacifico perché non bisogna neppure andare a verificare l’equipollenza con altri titoli visto che la laurea in giurisprudenza vecchio ordinamento dà diritto a partecipare al concorso per navigator (anzi rispetto al nuovo ordinamento non c’è neanche bisogno di specificare che sia magistrale perché aveva durata di 4 anni e non 3+2).
Il dubbio che ci riporta l’utente che ci scrive riguarda dunque evidentemente la data del conseguimento del titolo di studio (1988 nello specifico). Tra i requisiti previsti dal bando di selezione per il concorso navigator non c’è quello anagrafico. L’età quindi non preclude la partecipazione alla prova.
Tuttavia potrebbe rilevare in fase di graduatoria. Infatti è previsto che nel caso di superamento della prova a pari merito e di corrispondenza del voto di laurea, ad avere la precedenza in graduatoria sarà il candidato più giovane. In questo senso quindi i candidati più giovani hanno priorità e maggiori possibilità di essere assunti nel ruolo di navigator (rientrando nei tre mila posti a disposizione su scala nazionale).

Stampa
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur