Concorso laureati, FIT solo un anno, eliminati ambiti. Bozze Legge Bilancio

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Ad anticipare i contenuti delle bozze della legge di Bilancio 2019 sono la Sen. Malpezzi (PD) tramite una diretta FB e Marco Campione, della segreteria Miur durante il Governo Fedeli. Sotto accusa la revisione del DL 59/2017, che rimodula il FIT e apre il concorso ai laureati.

Nella Bozza della Legge di Bilancio – afferma la Sen. Malpezzi – non ci sono investimenti per la scuola, in linea con quanto dichiarato dal ministro Bussetti “ci si scalda con la legna che si ha

Due, secondo la Malpezzi, le questioni preoccupanti, che toglieranno qualità alla scuola.

FIT si riduce da tre a un anno

Bussetti aveva anticipato di stare lavorando alla riforma del reclutamento. Questa revisione confluirà in Legge di Bilancio.

Nella bozza, al titolo VI misure di razionalizzazione della spesa pubblica ci sono due articoli, il secondo riguarda la formazione iniziale dei docenti.

Il FIT passa da tre a un anno (si tagliano due anni di formazione).

Eliminazione ambiti territoriali

L’altro punto presente nella bozza della Legge di Bilancio è l’eliminazione degli ambiti territoriali.

Richiesto da più parti nella scuola, secondo il PD sarà una involuzione rispetto alla possibilità che oggi le scuole hanno di lavorare in rete. Secondo i sindacati risolverebbe numerosi problemi legati ai trasferimenti dei docenti.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione