Concorso IRC, Snals: necessaria procedura riservata per soli titoli. Chiesto incontro urgente al Miur

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Lo Snals ha chiesto un incontro urgente al dott. Chinè, Capo di Gabinetto del Miur. 

La richiesta

Gent.mo dott. Chinè,

la scrivente Organizzazione Sindacale, alla luce della richiesta già fatta all’Amministrazione in sede di informativa sindacale e considerata la necessità di bandire in tempi stretti una procedura concorsuale riservata più snella di quella di cui al concorso ordinario ex legge 186 del 2003 per l’assunzione di migliaia di docenti precari di religione di scuola infanzia, primaria e secondaria di I e II grado, chiede alla S.V. un incontro urgente al fine di trovare le soluzioni più idonee.

In attesa di un sollecito riscontro, si porgono distinti saluti.

Richieste incontro precedente

Nell’incontro svoltosi al Miur il 18 settembre u.s., lo Snals ha sostenuto quanto segue:

  1. la necessità assoluta di procedere con urgenza a bandire un concorso riservato per titoli, attraverso il quale valutare sia i servizi prestati sia il superamento di precedenti concorsi; tale richiesta, anche in coerenza con il Decreto “Dignità” finalizzato alla riduzione al minimo del precariato e ad una maggiore stabilizzazione del personale;
  2. l’opportunità di incrementare, nei prossimi tre anni, la percentuale di stabilizzazione dell’organico, procedendo alla copertura con personale di ruolo non solo del 70% dei posti, come attualmente è, bensì arrivando al 96%, attraverso il bando di un concorso ordinario.

Solo così potremo dare risposte a tutto il personale precario.

Le OO.SS. presenti al tavolo si sono trovate tutte d’accordo su questa necessità.

L’Amministrazione, in particolare, si è riservata di verificare a breve, la fattibilità di un provvedimento di natura legislativa da attuarsi in tempi stretti al fine di poter bandire il succitato concorso riservato.

E’ evidente che lo SNALS-CONFSAL si impegna a vigilare e monitorare l’attività dell’Amministrazione allo scopo di riprendere eventualmente il dialogo con il Governo e le Forze Politiche  qualora sorgessero problemi.

Versione stampabile
anief
soloformazione