Concorso straordinario Infanzia primaria, pubblicato il Decreto subito i primi ricorsi

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Ieri in Gazzetta Ufficiale è stato pubblicato il Decreto con relative tabelle sui programmi e valutazione titoli per il concorso straordinario dedicato ai docenti di Infanzia e Primaria.

Concorso straordinario

Ricordiamo che si tratta di un concorso che è stato inserito nel Decreto dignità e che ha quale principale scopo di sanare le problematiche legate all’espulsione dei diplomati magistrale dalle graduatorie ad esaurimento, che è costato anche il licenziamento ad alcuni docenti assunti con riserva in vista del pronuciamento del Consiglio di Stato. Pertanto il concorso non è aperto a tutti ma a diplomati magistrale e scienze formazione primaria con determinati requisiti.

Pubblicato il decreto ecco i risorsi

Partiti i primi annunci di ricorsi, vista anche la pubblicazione del Decreto in Gazzetta Ufficiale per il concorso straordinario. Se Anief promuove azioni legali per laureati in Scienze della formazione primaria senza il riconoscimento del tirocinio come servizio, educatori, diplomati magistrale con 24 mesi dal 1999 anche non continuativi, incluso l’anno scolastico in corso e docenti che hanno svolto i 2 anni di servizio nelle scuole paritarie, Radamante apre a tutti i diplomati magistrale ante 2001 e agli specializzati su sostegno, inclusi idonei e vincitori degli ultimi concorsi, anche senza servizio.

Autunno caldo

Si preannuncia, quindi, un autunno caldo che inizia con il concorso a cattedra riservato, ma tempesta viene preannunciata anche per i prossimi concorsi in cantiere, con quello ordinario per infanzia e primaria e per la secondaria di I e II grado. Saranno ancora i tribunali ad avere parola sui requisiti di accesso ai concorsi pubblici?

Decreto

Allegato A con Programmi da Studiare

Allegato B griglia di valutazione prova orale

Allegato C tabella di valutazione titoli

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione