Concorso infanzia e primaria, vale anche servizio da messa a disposizione

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Concorso infanzia e primaria: nuove FaQ Miur sulla compilazione delle domande da presentare entro il 12 dicembre ore 23.59

Concorso infanzia e primaria, il servizio svolto tramite domanda di messa a disposizione potrà essere trattato alla pari dei servizi svolti con incarico da graduatoria.

Pertanto può essere utilizzato sia come titolo di accesso (ricordiamo che oltre al titolo, occorrono due anni di servizio specifico svolti nella scuola statale tra l’a.s. 2010/11 e l’a.s. 2017/18), sia come titolo da valutare (max 10 anni di servizio per un totale di 50 punti sui 70 totali).

Le FAQ

D. Ho ricevuto un incarico da un’istituzione scolastica tramite MAD (messa a disposizione). Posso far valere il servizio prestato?
R. Sì, il servizio nelle scuole statali prestato con nomina da MAD può essere fatto valere sia ai fini dei requisiti di accesso, sia per la valutazione dei titoli.

  1. D. Come devo inserire il voto del titolo di abilitazione e/o del titolo di specializzazione?
    R. Per indicare il voto del titolo di abilitazione e/o del titolo di specializzazione l’applicazione prevede la compilazione di alcuni campi:
    – Votazione conseguita – il candidato deve indicare il voto, sia per la parte intera che per i decimali. Nel caso in cui il voto sia un numero intero, deve essere inserito il valore 0 dopo la virgola
    – Base votazione conseguita – il candidato deve indicare la base del voto
    Il sistema trasformerà in automatico il voto in centesimi

Le FAQ precedenti

Versione stampabile
anief
soloformazione