Concorso infanzia e primaria, si paga fino a 40 euro. Indicazioni

di redazione
ipsef

item-thumbnail

I docenti che parteciperanno al concorso straordinario per infanzia e primaria indetto con DDG del 7 novembre 2018 dovranno pagare una tassa di partecipazione.

10 euro per ogni procedura

La tassa di partecipazione al concorso straordinario per infanzia e primaria è di dieci euro per ogni procedura alla quale si richiedere di accedere.

Così chi partecipa sia per infanzia e pimaria che sostegno infanzia e primaria pagherà il max, cioè 40 euro.

Lo stabilisce il Decreto pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 9 novembre 2018 ” Per la partecipazione alla procedura concorsuale e’ dovuto, ai sensi dell’art. 4, comma 1-novies, del decreto-legge e dell’art. 1, comma 111, della legge 13 luglio 2015, n. 107 nonche’ dell’art. 7, comma 6, del decreto ministeriale, il pagamento di un contributo di segreteria pari ad euro 10,00 (dieci) per ciascuna procedura per cui si concorre (infanzia comune/primaria comune/infanzia sostegno/primaria sostegno).”

Prima si paga e poi si inoltra la domanda

Da lunedì 12 novembre 2018 la domanda di partecipazione è su Istanze online. Il docente può cominciare a compilarla, ma prima di procedere all’inoltro deve dichiarare di aver effettuato il bonifico bancario.

Le indicazioni per il bonifico sono contenute nel bando (il numero IBAN è copia incolla, per eventuali dubbi controllare l’originale)

“Il pagamento deve essere effettuato esclusivamente tramite bonifico bancario sul conto intestato a: sezione di tesoreria 348 Roma succursale IT 28S 01000 03245 348 0 13 2410 00 Causale: «regione – grado di scuola/tipologia di posto – nome e cognome – codice fiscale del candidato» e dichiarato al momento della presentazione della domanda tramite il sistema POLIS. ”

Concorso infanzia e primaria, il bando. Domande dal 12 novembre su Istanze online

Versione stampabile
anief
soloformazione