Concorso infanzia e primaria si farà. Ma in quali regioni? Lombardia ok, ma la Campania ha ancora le GaE

WhatsApp
Telegram

Dopo il via libera ottenuto dall’UE, il Ministero dovrebbe pubblicare a breve i bandi per il primo della fase transitoria di reclutamento prevista dal PNRR. I 30.216 posti già autorizzati dal MEF e quelli per i quali si attende l’ok, riguardano anche in quota parte scuola dell’infanzia e primaria.

Nel comunicato diffuso lo scorso 26 Ottobre, il Ministero ha confermato che il prossimo concorso straordinario riguarderà anche l’infanzia e la primaria“I primi due bandi (infanzia, primaria e scuola secondaria) – specifica la nota ministeriale – saranno per circa 30 mila posti; i successivi concorsi raggiungeranno il target PNRR di 70 mila unità”. 

Il concorso per infanzia e primaria, dunque, si farà, ma solo in quelle Regioni dove ci sono i posti” specifica Roberta Vannini (UIL Scuola Rua), intervenuta durante il Question Time organizzato dalla nostra redazione.

“Per esempio – spiega – in Campania abbiamo ancora molti docenti in GaE infanzia, mentre ci sono altre Regioni, come la Lombardia, in cui c’è tanto bisogno di docenti per l’infanzia e la primaria, per cui ritengo che il concorso si farà soltanto in queste ultime Regioni”.

Bisognerà in ogni caso attendere la distribuzione dei posti che il Ministero comunicherà insieme al bando, in quanto l’elaborazione dei numeri non sempre corrisponde al dato attuale.

Requisiti di accesso

Requisiti posto comune infanzia primaria

  • per primaria diploma magistrale per i posti comuni della scuola primaria conseguito entro l’anno scolastico 2001-2002, al termine dei corsi quadriennali e quinquennali sperimentali dell’istituto magistrale, iniziati entro l’anno scolastico 1997-1998 aventi valore di abilitazione ivi incluso il titolo di diploma di sperimentazione ad indirizzo linguistico di cui alla Circolare Ministeriale 11 febbraio 1991, n. 27;
  • per infanzia diploma magistrale conseguito entro l’a.s. 2001/02 al termine dei corsi triennali e quinquennali sperimentali della scuola magistrale, ovvero dei corsi quadriennali o quinquennali sperimentali dell’istituto magistrale, iniziati entro l’anno scolastico 1997-1998 aventi valore di abilitazione ivi incluso il titolo di diploma di sperimentazione ad indirizzo linguistico di cui alla Circolare Ministeriale 11 febbraio 1991, n. 27;
  • abilitazione all’insegnamento conseguito presso i corsi di laurea in scienze della formazione primaria;
  • analogo titolo conseguito all’estero e riconosciuto in Italia ai sensi della normativa vigente.

Per i posti di sostegno infanzia primaria 

diploma di specializzazione conseguito ai sensi del DM n. 249/2010 per il grado richiesto (il titolo deve essere in possesso entro la scadenza per la presentazione della domanda; è previsto l’inserimento con riserva per chi ha conseguito il titolo estero ed entro la data di scadenza del bando ha presentato la domanda di riconoscimento).

Concorso Infanzia e Primaria per i posti comuni e di sostegno: corso di preparazione con simulatore di 5.000 quesiti. Prezzo lancio 150 euro

RIVEDI LA DIRETTA

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri