Concorso infanzia e primaria, prova scritta: lingua straniera Inglese

di redazione
ipsef

item-thumbnail

In attesa del bando, ricordiamo quali prove dovranno sostenere i candidati e quale lingua straniera sarà oggetto della prova scritta.

Prove

Il concorso si articola nelle seguenti prove:

  • eventuale prova pre-selettiva (qualora le domande di partecipazione siano superiori a quattro volte il numero dei posti)
  • prova scritta
  • prova orale
  • valutazione titoli

Per tutte le info sulla prova preselettiva clicca qui

Prove scritta e valutazione

La prova scritta si compone di tre quesiti così ripartiti:

a. per i posti comuni, due quesiti a risposta aperta che prevedono la trattazione articolata di tematiche disciplinari, culturali e professionali, volti all’accertamento delle conoscenze e competenze didattico- metodologiche in relazione alle discipline oggetto di insegnamento nella scuola primaria e ai campi di esperienza nella scuola dell’infanzia;

b. per i posti di sostegno, due quesiti a risposta aperta riguardanti le metodologie didattiche da applicarsi alle diverse tipologie di disabilità, finalizzati a valutare le conoscenze dei contenuti e delle procedure volte all’inclusione scolastica degli alunni con disabilità;

c. per i posti comuni e di sostegno, un quesito articolato in otto domande a risposta chiusa, volto alla verifica della comprensione di un testo in lingua inglese almeno al livello B2 del Quadro comune europeo di riferimento per le lingue.

Corso di preparazione 

Lingua Inglese

Come sopra riportato, nell’ambito della prova scritta, i candidati dovranno rispondere a un quesito articolato in otto domande a risposta chiusa, volto alla verifica della comprensione di un testo in lingua inglese.

La lingua straniera nelle prove dunque sarà l’inglese. Non ci sarà possibilità di scelta. Questo perché i candidati avranno la possibilità di conseguire l’idoneità all’insegnamento dell’inglese nella scuola primaria.

L’idoneità all’insegnamento della lingua inglese, come leggiamo nella premessa alla griglia di valutazione della prova scritta (allegato B2 al DM 327/2019), viene conseguita dal candidato cui viene attribuito un punteggio pari o superiore a 3 (tre) nella valutazione dell’abilità di comprensione scritta (lettura) e produzione orale (parlato) in inglese e delle relative competenze didattiche.

Corso di preparazione 

Versione stampabile
anief banner
soloformazione