Concorso infanzia e primaria, oltre 15.000 candidati in GaE e Gm16 aspettano il ruolo in Sicilia

WhatsApp
Telegram

In Sicilia ci vorranno circa 20 anni per assumere i 3.506 candidati che hanno presentato domanda per il concorso a cattedra straordinario infanzia e primaria.

La ragione, sostiene Salvo Intravaia su Repubblica, dipende dal numero di candidati presenti nelle graduatorie ad esaurimento dell’Isola e in quelle delle GM 2016, che come sappiamo hanno precedenza assoluta sulle immissioni in ruolo.

Vediamo i numeri pubblicati dall’USR Sicilia pubblicati ad ottobre, proprio per dare l’esatta visione prima di presentare domanda.

Sono 8.357 nelle graduatorie ad esaurimento per infanzia posto comune, sono 6.883 nelle GaE per primaria posto comune, sono 84 nelle GaE per infanzia sostegno e 295 nelle GaE di primaria sostegno; nelle GM2016 sono 282 con 1073 in elenco aggiuntivo per l’infanzia posto comune, 465 per la scuola primaria posto comune, zero candidati per il sostegno per entrambe le graduatorie.

L’anno scorso. scrive Repubblica. sono stati immessi in ruolo poco meno di 600 unità, tra GaE e GM; esaurite le GaE e decadute GM del concorso 2016 (con assunzione dei vincitori), si avranno le assunzioni dal concorso straordinario. Vediamo in quali percentuali.

Le assunzioni

Il 50% dei posti sarà assegnato alle graduatorie ad esaurimento e il restante 50% ai concorsi. Qualora si esauriscano le GAE i posti residui si aggiungono a quelli destinati ai concorsi.

I concorsi a cui è destinata questa quota sono, prioritariamente, il concorso 2016 (inclusi coloro che abbiano raggiunto il punteggio minimo) e successivamente, qualora residuino posti, il concorso straordinario e il nuovo concorso ordinario con quote del 50% ciascuno. Qualora si esaurisca anche la graduatoria del concorso straordinario i posti residui si assegnano al nuovo concorso ordinario.

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito